Chi lo avrebbe mai detto che un solo frutto combatte colesterolo glicemia e altre patologie

I mirtilli sono frutti tipici del sottobosco, dalle piccole dimensioni, a forma sferica e di colore tipicamente nero-azzurrognolo.

Sono molto apprezzati, oltre che per il sapore, per le tante proprietà nutritive, benefiche e curative che apportano al nostro organismo.

I mirtilli sono conosciuti innanzitutto perché ricchi di antiossidanti, utili per ritardare il processo di invecchiamento, per prevenire malattie cardiovascolari e tumori.

Ma chi lo avrebbe mai detto che un solo frutto combatte colesterolo glicemia e altre patologie

Spesso quando si parla di mirtilli si fa riferimento alla loro capacità di essere degli ottimi antiossidanti.

In realtà i mirtilli sono molto di più!

Chi lo avrebbe mai detto infatti che un solo frutto combatte colesterolo glicemia e altre patologie.

Mangiare mirtilli risulta essere infatti ottimo per abbassare i trigliceridi e il colesterolo cattivo.

Essendo inoltre ricchi di mirtillina, sostanza che abbassa i livelli di glicemia nel sangue, risultano essere ottimi anche per tenere sotto controllo il diabete.

Ma non finisce qui

I mirtilli oltre ad essere ricchi di vitamine, sono anche ricchi di ferro e fibre. Ottimi quindi per combattere problemi di stipsi, gonfiore addominale ed emorroidi.

Sembra davvero incredibile quindi come un solo frutto sia in grado di combattere tante patologie.

Da quanto detto quindi non sembrano esserci scusanti per rinunciare a questo prodotto squisito e salutare.

Ma quale è la dose giornaliera ideale?

La dose ideale sarebbe mangiarne circa 100 gr al giorno.

Così da gustare questi frutti magnifici e godere delle loro tante virtù.

Che siano dunque mangiati freschi o frullati, importante è non farli mancare sulle nostre tavole.

Anche perché alle tante virtù elencate, ne va aggiunta una di non poco conto per le donne. Questo frutto, particolarmente benefico per la circolazione, aiuta infatti anche a combattere la tanto odiata cellulite!

Approfondimento

Ecco come utilizzare le fragoline di bosco per un dolce dal profumo inconfondibile che pochi conoscono e che delizierà il nostro palato

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te