Chi butta i noccioli delle ciliegie sta sbagliando di grosso perché valgono oro per questa importantissima funzione

Le ciliegie sono un frutto davvero molto sfizioso. Piacciono ad adulti e bambini e, in questa stagione, possiamo mangiarne a volontà.

Per abitudine, quando finiamo di mangiare le ciliegie, buttiamo sempre via i noccioli. Se anche noi siamo abituati a fare questo gesto, dovremmo sapere che stiamo sprecando un bel po’ di soldi.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

I noccioli, infatti, non sono utili solo per la semina. Hanno tanti altri utilizzi, alcuni di questi davvero geniali. In questo articolo scopriremo, in particolare, l’utilizzo più intelligente che si possa fare con i noccioli di ciliegia.

Smettiamola di sprecare le materie prime che la natura ci fornisce. Chi butta i noccioli delle ciliegie sta sbagliando di grosso perché valgono oro per questa importantissima funzione. Scopriamo insieme di cosa si tratta.

Un frutto e mille benefici

Le ciliegie fanno molto bene al nostro organismo. Sono ricche di vitamine e sali minerali, aiutano la vista e contrastano l’invecchiamento.

Inoltre sono un valido aiuto per la salute del nostro cuore. Ecco perchè sono un frutto davvero prezioso. Solitamente si mangia la parte succosa della ciliegia, vale a dire quella esterna. La parte interna, il nocciolo, è quella che gettiamo nella spazzatura.

Non ci farà piacere sapere che questo è un grave errore.

Un ingrediente prezioso

Ad esempio, possiamo riciclare i noccioli di questo frutto per preparare un buonissimo liquore. Ecco spiegato il motivo per cui chi butta i noccioli delle ciliegie sta sbagliando di grosso perché valgono oro per questa importantissima funzione.

Questa ricetta ci sorprenderà, poiché è squisita e molto veloce da fare. Basterà raccogliere i noccioli di un chilo di ciliegie. Questi dovremo metterli in un barattolo con la chiusura ermetica e ricoprirli con alcol alimentare puro. Chiudiamo il vasetto e riponiamolo in un luogo buio e fresco per circa venti giorni. Trascorso questo tempo, il colore del liquido dovrebbe essere di colore rossastro. Se così non fosse, lasciamolo macerare per qualche altro giorno.

A parte prepareremo uno sciroppo, unendo in un pentolino 600 ml di acqua e 300 grammi di zucchero. Quando lo zucchero sarà completamente sciolto, spegniamo la fiamma e aggiungiamo il macerato di noccioli e alcol. Lasciamo riposare a coperchio chiuso, finché il liquido non arriverà a temperatura ambiente.

Versiamo la soluzione ottenuta in bottiglie pulite e sterilizzate. Ovviamente dovremo aiutarci con un colino per filtrare il tutto. Chiudiamo le bottiglie e riponiamole in luogo fresco e asciutto per un mese circa. Saltuariamente controlliamo le bottiglie e agitiamole, per evitare che lo sciroppo si depositi sul fondo.

Ed ecco che il nostro squisito liquore alle ciliegie è finalmente pronto!

Approfondimento

Ecco il segreto infallibile per conservare le ciliegie più a lungo e trovarle perfette anche a distanza di giorni come fossero appena acquistate

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te