Cappelli e sciarpe antifreddo e antivirus

La paura della pandemia quest’anno ci farà coprire di più. Cappelli, berretti, sciarpe, scaldacollo e guanti, sono al primo posto nello shopping di quest’anno. È chiaro che per tenere lontani i virus non bastano i piumini col cappuccio. I cappelli ci aiutano a tenere a posto le mascherine e le sciarpe fanno lo stesso. All’occorrenza, poi, possiamo avvolgerci la testa, come faceva Pippi Calzelunghe. È aperta anche la caccia ai guanti: classici, sportivi, lunghi da vamp o etnici in lana grossa. Proteggono le mani dal freddo e dai disinfettanti scadenti nei negozi. La nostra redazione Moda vi aiuta a scegliere accessori e abbinamenti giusti.

Cuffie da sciatore, berretti e fasce

Cappelli e sciarpe antifreddo e antivirus. Quest’anno la cuffia di lana a coste, da sciatore, si porta tutti i giorni e a tutte le ore e osando l’inosabile. Uscite con il rosa rigato di blu o il bordeaux con fascia gialla sopra al completo blu da Gordon Gekko. Sì, proprio un gessato, un pò maschile, con pantaloni a vita alta e scarpa stringata in vernice, con para antipioggia. Se si punta sul total white bianco burro e lo stile sporty, basta una fascia di lana nera sui capelli, abbinando un marsupio e le sneakers. La fascia è perfetta anche col taillleur posh color latte, allacciato doppiopetto e la clutch morbida. L’abitino lolita si porta con il basco alla francese color piombo e la maglia a righe marinare.

Cappelli e sciarpe antifreddo e antivirus

Anche gli uomini con tagli scultura rock, e i rasati, non rinunceranno a coprirsi. Con berretti forniti di visiera baseball in velluto, cuoio, goretex e tweed a quadri tartan. Gli over 40 preferiranno la coppola in lana spina di pesce sopra l’impermeabile, corto al ginocchio, con imbottitura. Invece della pashmina, avvolgeremo il collo con sciarponi a maglia over, in lana e angora. Equosolidali, griffatissimi o fatti ai ferri dalla nonna. Ma soprattutto voluminosi, caldi: perfetti anche per scoraggiare baci e abbracci inopportuni.

Feltri e cloche, il glamour nordico

Cappelli e sciarpe antifreddo e antivirus. Il feltro, il Borsalino di alta qualità color barolo, raffina il nuovo folk. Si abbina con mantelle plaid, giacconi etnici con cintura in vita, camicie col fiocco bon ton, guanti e stivali di cuoio. Ma è perfetto anche col tartan e i guanti lunghi di pelle. Feltro classico anche per lui, ma anche in verde loden, da portare con le giacche di lana austriaca. La cloche bon ton stile Anni Venti non lascia la scena. Ma bisogna sceglierla in tweed bouclè, multicolore, con fili d’argento o d’oro, per illuminare il viso a tutte le ore del giorno. Si accompagna al tailleur pesante ma anche al piumino e all’eco pelliccia. Per un outfit perfetto, potete approfondire sulle tre borse che risolvono l’inverno 2020-21.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini dei nostri lettori nell'utilizzo degli strumenti, degli ingredienti e dei prodotti per la cura della persona. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con gli strumenti, ingredienti e prodotti normalmente utilizzati per la cura della persona e il make up. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te