Candidato per essere la Capitale della Cultura nel 2025, questo piccolo borgo è perfetto per una meravigliosa scampagnata estiva

Per il titolo di Capitale Italiana della Cultura 2025 sono attualmente in corsa 16 città, tra cui Aosta, Agrigento, Assisi, Lanciano, Otranto e tante altre. Tre queste, però, spicca anche un piccolo comune di 4.677 abitanti nella provincia di Pisa. Stiamo parlando di Peccioli, un paesino che sorge sulla Valle dell’Era, premiato anche con la Bandiera Arancione dal Touring Club Italiano.

Immerso in un territorio prevalentemente rurale, caratterizzato per lo più da vigneti e uliveti, Peccioli è un luogo dove il tempo sembra essersi fermato. Infatti, la tradizionale impostazione agricola è rimasta intatta, anche se negli ultimi anni si sta propendendo di più verso l’agriturismo.

Cosa vedere e cosa fare a Peccioli

L’antico centro di Peccioli presenta vari palazzi storici, come ad esempio Palazzo Pretorio, risalente all’epoca medievale e ristrutturato nel 18esimo e 19esimo secolo. Attualmente, qui vi risiede il Museo di Palazzo Pretorio, composto da varie aree espositive da visitare assolutamente.

Sempre in Piazza del Popolo possiamo trovare anche la Chiesa di San Verano, edificata probabilmente tra l’11esimo ed il 12esimo secolo. Al suo interno sono custodite tre tele di Jacopo Vignali, un celebre pittore fiorentino del ‘600. Attraversando, poi, i vari vicoletti stretti e ripidi, si possono visitare anche la Chiesa di Santa Maria Assunta e quella della Madonna del Carmine. Infine, vale anche la pena visitare il bellissimo Palazzo Senza Tempo, dove è possibile sostare su una terrazza sospesa nel vuoto ed osservare un panorama mozzafiato.

Peccioli, comunque, è anche ideale per chi è amante della natura e delle passeggiate. Il Comune, infatti, offre la possibilità di effettuare ben 6 percorsi naturalistici all’insegna dell’avventura e del divertimento.

Candidato per essere la Capitale della Cultura nel 2025, questo piccolo borgo è perfetto per una meravigliosa scampagnata estiva

Oltre alla sua straordinaria offerta storica, architettonica e paesaggistica, Peccioli è rinomato anche per la sua offerta culturale ed enogastronomica. Sul primo punto, già a partire dal 1° luglio, infatti, si terrà la 18esima edizione del festival “11 Lune” all’Anfiteatro Fonte Mazzola.

Per tutto il mese si esibiranno grandi personalità del campo del teatro, della comicità e della musica, come Noemi, Gianna Nannini ed Elena Sofia Ricci. Inoltre si terrà anche un workshop sul giornalismo in cui 20 giovani studenti selezionati risiederanno nel borgo e lavoreranno con la redazione del Post.

Insomma, Peccioli, non a caso candidato per essere la Capitale della Cultura nel 2025, è uno di quei borghi da visitare almeno una volta della vita. Anche perché, oltre agli eventi culturali, questo paese raccoglie in sé dei veri tesori enogastronomici, come vino, olio EVO, miele, grani antichi, carni e tartufi.

Per gli amanti delle scampagnate, oltre a Peccioli, consigliamo di visitare anche altri borghi sparsi per l’Italia. Tra i più belli dello Stivale segnaliamo anche Strassoldo, in provincia di Udine.

Lettura consigliata

Pochi sanno che a 15 minuti da Otranto c’è questa meravigliosa spiaggia incontaminata e perfetta per rilassarsi

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te