Basta occhi gonfi e cadenti e palpebre appesantite con questo impacco naturale pronto all’uso per sembrare più giovani

Sappiamo tutti che apparire vispi e con la pelle in forma è un metodo straordinario per risultare attraenti. Daremo un’impressione migliore di noi, mostrando un volto sereno e rilassato. Ci sono dei trucchi che tutti possiamo utilizzare per raggiungere questi obiettivi. Uno viene dal profondo, cioè dalla nostra serenità interiore. Lo stress è nemico della bellezza. Fa apparire il nostro volto corrucciato e poco armonioso, oltre a favorire malesseri interiori. Così alcuni esperti consigliano questo esercizio di respirazione che dura pochi minuti al giorno, ma che potrebbe favorire un armonioso ritmo cardiaco. Questo influenza poi positivamente il sistema nervoso centrale.

Un altro aspetto di rilievo consigliato dagli esperti è quello di incentivare la pulizia e la lucidità della pelle. Un buon metodo è realizzare suffumigi di vapore, magari utilizzando queste comuni spezie utili ad eliminare le impurità della pelle.

Un metodo naturale per il viso

Infine, il terzo trucco riguarda il contorno occhi. Un aspetto tanto di rilievo nell’armonia del nostro viso non può essere tralasciato. Spesso dormire poco e male può causare brutti scherzi al risveglio. Così, possiamo utilizzare i fiori di malva in questo modo. Basta occhi gonfi e cadenti e palpebre appesantite, con questo impacco semplicissimo da realizzare. Le nonne saranno fiere di noi con questo rimedio naturale che sfrutta le proprietà drenanti ed antiinfiammatorie di questo fiore. Talvolta viene consigliato anche per i suoi effetti lassativi, così come per contrastare il muco che si forma sulle cavità orali.

Tutto ciò che dobbiamo fare è procurarci alcuni fiori di malva. La raccolta di questo colorato fiorellino spontaneo si prolunga da giugno a settembre, anche se in qualsiasi erboristeria non avremo difficoltà a reperirne i petali e le foglie nel corso di tutto l’anno. Dobbiamo preparare una tisana con circa un cucchiaino di fiori per tazza d’acqua. Il segreto starà nell’utilizzarlo per fare degli impacchi. Così, una volta raffreddata la tisana, dovremmo intingerci delle garze di cotone. Una volta che queste si siano imbevute del composto liquido, possiamo applicarle sui nostri occhi gonfi. Alternativamente, possiamo utilizzare i cerchietti struccanti di ovatta. Mantenere allora per circa 20 minuti sul contorno occhi e sui rigonfiamenti.

Basta occhi gonfi e cadenti e palpebre appesantite con questo impacco naturale pronto all’uso per sembrare più giovani

L’applicazione potrà essere ripetuta quotidianamente. I nostri occhi appariranno più vispi ed energici. La pelle sarà riposata e luminosa. Infatti, le cosiddette borse sotto gli occhi sono spiegate dalla cattiva circolazione e dall’accumulo di tossine sul contorno delle nostre palpebre. Non ci dovremo stupire allora che le naturali proprietà di questo fiore saranno di aiuto. Ricordiamo poi, per favorire la salute della pelle del viso, di bere tanta acqua, di mangiare molta frutta e verdura e di dormire bene.

Facciamo sempre attenzione a possibili reazioni allergiche. Proviamo sempre una piccola porzione di infuso su una parte del braccio per valutare la possibile insorgenza di arrossamenti e pruriti.

Lettura consigliata

Contro colesterolo alto e pressione arteriosa elevata questo alimento ricco di proteine vegetali si candida ad alleato del cuore

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te