Basta cappotti ingombranti che ci fanno sembrare una matrioska, torna finalmente di moda questo capo classico, caldissimo e raffinato

La moda invernale ci dà moltissime opportunità di sfoggiare il nostro guardaroba. Dai maglioni natalizi, alle gonne più calde, agli stivaletti più eleganti, senza dimenticare gli accessori come guanti, cappelli e sciarpe. Spesso nel nostro outfit c’è però un elemento stonato di cui vorremmo poter fare a meno: il cappotto. È certamente il capo di abbigliamento più ingombrante che abbiamo nell’armadio. A volte pensiamo di dover fare un compromesso tra stare al caldo e sembrare una matrioska con un cappottone o un piumino imbottito. Ma in realtà non è così: la soluzione per mettere insieme stile e comfort c’è. È un capo classico, potremmo dire antico, che oggi sta fortunatamente tornando di moda. Vediamo di che cosa si tratta.

Basta cappotti ingombranti che ci fanno sembrare una matrioska, torna finalmente di moda questo capo classico, caldissimo e raffinato

Ma di quale capo stiamo parlando? Si tratta del mantello. Proprio così: il classico mantello che si portava una volta, e che vediamo sempre nei film in costume. C’è un motivo se per secoli il mantello è stato parte integrante del guardaroba delle persone: tiene caldissimo e non ingombra. Oggi fortunatamente questo capo versatile, semplice ma elegantissimo sta tornando di moda. Basta cappotti ingombranti che ci fanno sembrare una matrioska, torna finalmente di moda questo capo classico, caldissimo e raffinato. Ma vediamo come indossarlo al meglio.

Quale modello scegliere

Sono tantissimi i modelli in commercio. Dalle mantelline corte, fino al mantello che arriva ai piedi. Da quelli coi cappucci, a quelli con le tasche, a quelli a forma di poncho. C’è l’imbarazzo della scelta. Per un capo che metta insieme alla perfezione comodità ed eleganza scegliamo un modello che arriva fino alle caviglie. Ci terrà al caldo senza bagnarsi o sporcarsi nelle giornate di pioggia, e per di più ci aiuterà a sfoggiare le nostre scarpe.

Per le giornate più rigide, scegliamo un mantello che si chiude completamente sul petto, con alamari o con una cerniera, e che ha dei buchi per le braccia. Niente di più caldo e comodo.

Un modello con delle tasche interne, meglio se con cerniera, sarà perfetto per tenere cellulare e portafoglio e trasportare questo capo dal mondo medievale all’epoca moderna.

Un consiglio per abbinare una borsa al mantello: scegliamo una borsetta di piccole dimensioni, e con una spallina sottile, da indossare sotto il mantello. Una buon alternativa alla borsa è il marsupio, che negli ultimi mesi sta ritornando di moda, e fa bene anche alla postura.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini dei nostri lettori nell'utilizzo degli strumenti, degli ingredienti e dei prodotti per la cura della persona. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con gli strumenti, ingredienti e prodotti normalmente utilizzati per la cura della persona e il make up. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te