Balconi e terrazzi si trasformano in stupendi giardini profumati che ci difendono da occhi indiscreti con questa pianta resistente e dai colori meravigliosi

rosa

A primavera terrazzi e giardini riprendono vita e si animano di colori e profumi. Trascurati in inverno, ora, con la bella stagione, ridiventano gli ambienti prediletti in cui sostare piacevolmente da soli o in compagnia. Per questo avvertiamo l’esigenza di renderli accoglienti ed esteticamente preziosi. Potremmo trasformarli in piccoli splendidi giardini scegliendo la pianta più bella e profumata che ci sia e ottimizzando gli spazi.

La regina dei fiori

Quando pensiamo alla pianta più bella, immancabilmente ci riferiamo alla regina di tutti i fiori, la rosa. I roseti hanno il fascino delle cose senza tempo e un profumo delicato e inebriante. Gli appassionati che vogliono fare un’esperienza sensoriale unica potrebbero visitare gli stupendi giardini di rose presenti in tutto il Mondo e trasformati in attrazioni turistiche gettonatissime, come il Rosengarten di Berna dove convivono 220 varietà diverse di rose.

Non sarà difficile per noi creare spazi altrettanto fascinosi, anche se più ridimensionati, con un po’ di accortezza. La scelta della varietà di rosa dipende da tanti fattori, come il clima della zona in cui abitiamo e l’esposizione del nostro spazio esterno. Ma con l’aiuto di un vivaista queste piccole difficoltà potranno essere superate, anche perché la rosa è una pianta resistente che si adatta bene a vivere non solo nei giardini ma anche sui nostri terrazzi e balconi.

Dobbiamo poi fare i conti con lo spazio a disposizione che, in un balcone soprattutto, è molto limitato.

In questi casi, la soluzione più semplice potrebbe essere quella di sfruttare lo spazio verticale e creare delle pareti fiorite contro il muro o da posizionare in modo da difenderci dagli sguardi indiscreti dei vicini. Per questa soluzione dovremmo scegliere una varietà rampicante.

Balconi e terrazzi si trasformano in stupendi giardini profumati che ci difendono da occhi indiscreti con questa pianta resistente e dai colori meravigliosi

Passiamo ora agli aspetti pratici. Innanzitutto dobbiamo scegliere con cura il vaso più adatto alle nostre esigenze. Considerando che sarà difficile fare il rinvaso, è preferibile optare per un vaso piuttosto grande, di circa 80 cm, se vogliamo che la nostra pianta cresca almeno di un metro in altezza. Sul fondo poniamo del materiale drenante e poi del terriccio mescolato con del concime organico. Prima di piantare le rose, alcuni vivaisti consigliano di tenerle in acqua per qualche ora per mantenere umide le radici. Poi sarà importante innaffiarle spesso soprattutto nella stagione calda.

Per sfruttare lo spazio verticale si possono acquistare fioriere apposite reperibili anche a prezzi contenuti oppure ricorrere al fai da te. Un’ottima soluzione è quella di usare il pallet o semplicemente le ringhiere, posizionando i vasi verso l’esterno. In questo modo balconi e terrazzi si trasformano in una meravigliosa oasi naturale e profumata.

Approfondimento

Balconi e giardini meravigliosamente colorati con questa pianta perenne poco conosciuta che resiste al caldo e al freddo e si coltiva facilmente

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te