Altro che stufette e termosifoni, ecco come scaldarsi in casa d’inverno praticamente gratis

Quando l’inverno cala la sua mannaia sopra di noi c’è poco da fare, se non studiare la soluzione migliore per proteggerci dal freddo. Ecco, allora, che arrivano in nostro aiuto caldi maglioni e sciarpe di lana per difenderci da vento gelido e basse temperature fin quando non rientreremo in casa. Tuttavia sembra che, paradossalmente, il problema del freddo venga avvertito più dentro casa che fuori costringendoci ad accendere i termosifoni con dispiacere del nostro portafoglio.

Altro strumento dedicato alla difesa del freddo poi sono le stufette che, per quanto utili, se usate troppo spesso potrebbero regalarci brutte sorprese in bolletta.

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

Ma allora cosa fare se dobbiamo passare molto tempo in casa e riscaldarci senza spendere un patrimonio?

Accortezze necessarie

Innanzitutto per ridurre all’osso i consumi dovremo fare attenzione ad alcuni piccoli particolari che possono fare la differenza. Fondamentale è limitare al massimo le eventuali dispersioni di calore, magari rinforzando le guarnizioni di porte e finestre. Assicuriamoci che non ci siano spifferi eccessivi in casa e qualora li individuassimo tappiamoli con un asciugamano.

Allo stesso modo, per concentrare il calore occorre tenere chiuse le porte delle stanze limitando l’aria da scaldare. Potrà sembrare una banalità ma chiudendo le porte bloccheremo il deflusso del calore dalle stanze che richiederanno meno tempo ed energia per essere riscaldate.

Infine è importante mantenere un adeguato livello di umidità in casa che potrebbe farci percepire maggiormente il freddo con conseguenti indolenzimenti di ossa. Per fortuna avevano ragione le nonne che per proteggere ossa e articolazioni dall’umidità questo rimedio naturale farebbe faville.

Altro che stufette e termosifoni, ecco come scaldarsi in casa d’inverno praticamente gratis

Una volta adottate tutte le precauzioni del caso, dovremo ragionare su un concetto base: è più importante scaldare noi stessi della casa. Questo significa che prima di pensare a come tenere la casa al caldo dovremo pensare a come scaldare il nostro corpo.

Questo è possibile con semplici rimedi domestici come le borse dell’acqua calda, sia ad acqua che elettriche. Specialmente nei casi in cui ci troviamo a dover lavorare da casa immobili su una sedia, questa soluzione è quello che fa al caso nostro. Sarà sufficiente riempire la borsa di acqua bollente e metterla sotto i maglioni per garantirci un effetto riscaldante a lungo.

Allo stesso modo le borse dell’acqua calda elettriche sono eccezionali alleate contro il freddo dal momento che, terminata la carica, effondono calore per circa 6 ore.

Altro che stufette e termosifoni, ecco come scaldarsi in casa d’inverno praticamente gratis dato il costo contenuto di questi oggetti.

Caldi anche dentro il letto

Ulteriore stratagemma per non usare stufette e termosifoni è quello di usare coperte elettriche riscaldanti. Queste consentiranno di avere un letto caldo ed accogliente senza l’uso del riscaldamento o di stufette.

Approfondimento

Brutte notizie per chi carica così il cellulare perché lo sta distruggendo senza saperlo

Consigliati per te