Altro che burro e parmigiano questa è la migliore pasta con pochi ingredienti per chi ha poco tempo

Altro che burro e parmigiano

Se non vogliamo sporcare fornelli, pentole e padelle e preparare in poco tempo un piatto gustosissimo questo è il piatto che fa per noi.

Non è certo un segreto che mangiare è uno dei più grandi piaceri della vita anche se, talvolta, comporta delle complicazioni. Da un lato il rischio è quello di non avere mai il tempo necessario per cucinare quello che veramente ci piace ricorrendo ad alimenti già pronti o confezionati.

Dall’altro c’è il fastidioso inconveniente della pulizia della cucina, di pentole, padelle e fornelli che inversamente proporzionale al piacere della cucina.

Quello che molti non sanno è che però possiamo ricorrere a ricette furbe per preparare autentiche leccornie e in poco tempo e senza mettere a soqquadro la cucina. Ne è un esempio lampante la pasta aglio, olio e peperoncino, da realizzare in modo perfetto con i giusti trucchi o magari delle semplicissime polpettine di carne, pesce e verdure.

Ma ancora più semplice e altrettanto gustosa è la pasta che presenteremo in seguito.

Indice dei contenuti

Altro che burro e parmigiano, ecco la pasta saporita e velocissima

Molto spesso le ricette più semplici sono anche quelle più buone e questa ricetta ne è la prova. Infatti tutto quello che ci servirà saranno pochi ingredienti su cui però è meglio tenere in considerazione la qualità. Gli ingredienti per la ricetta sono:

  • ricotta fresca;
  • semi di finocchio;
  • noce moscata;
  • pecorino romano;
  • pasta.
Procuriamoci della ricotta fresca

Procuriamoci della ricotta fresca-proiezionidiborsa.it

Come detto, dato il basso numero di ingredienti, sarebbe meglio orientarci verso prodotti freschi e di qualità. Pertanto potremmo pensare di prendere una ricotta fresca rispetto a quelle già confezionate, ma anche loro andranno benissimo.

Cominciamo appunto dalla ricotta che dovrà essere messa in un contenitore e lavorata con una forchetta o un cucchiaio.

Quando avremo reso più morbida la ricotta aggiungeremo ad essa del pecorino romano grattugiato.

Senza sporcare una padella

Fatto questo non resta che insaporire questa crema di ricotta e pecorino con della noce moscata, dei semi di finocchio e una macinata di pepe. La salsa per la pasta è pronta.

Insaporiamo con la noce moscata

Insaporiamo con la noce moscata-proiezionidiborsa.it

Ora lasciamo cuocere la pasta che preferiamo, lunga o corta che sia, per il tempo necessario alla cottura. Una volta che la pasta sarà completamente cotta potremo scolarla direttamente nel contenitore dove abbiamo realizzato la crema, avendo cura di conservare un po’ di acqua di cottura. Il contatto della pasta calda con le spezie farà esplodere tutti i loro profumi facendo venire l’acquolina in bocca a tutti i commensali.

Al bisogno possiamo condire con un’ulteriore spolverata di pecorino o una macinata di pepe.

Insomma, altro che burro e parmigiano, prova questa pasta e non la abbandonerai più.

Consigliati per te