Al posto dei gerani coltiviamo sul balcone questa pianta estiva dai fiori colorati resistente al sole e al caldo 

In molti durante i mesi del lockdown hanno cominciato ad appassionarsi al mondo delle piante e del verde. Coloro che possiedono un giardino, ma anche chi ha a disposizione solamente un balcone, hanno cominciato a coltivare fiori e piante. Avere spazi fioriti e profumati dalla primavera all’autunno è uno dei sogni di moltissime persone. Per fare questo, però, ci vorrà un po’ di impegno e sarà necessario procedere facendo attenzione al luogo in cui ci si trova. Infatti, alcune piante cresceranno meglio in zone calde rispetto ad altre. Oltre a questo, poi, ci saranno piante che ameranno più zone di ombra rispetto a quelle in pieno sole. Oggi si tratterà di una pianta ornamentale molto interessante ma meno diffusa di altre, la Salvia coccinea. Una valida alternativa ai classici gerani.

Al posto dei gerani coltiviamo sul balcone questa pianta estiva dai fiori colorati resistente al sole e al caldo

Questa tipologia di salvia è simile a quella utilizzata in cucina ma si differenzia per la mancanza di aroma delle foglie. Inoltre, rispetto alla classica pianta ci regalerà meravigliose spighe di fiori rosso fuoco perfetti per abbellire i balconi. Una pianta che, purtroppo, teme molto il freddo e che per questo motivo dovrà essere sistemata in vaso sul balcone. A meno di abitare in zone molto calde d’Italia, infatti, è sconsigliata la coltivazione in piena terra. Al Sud durante il periodo invernale si potranno effettuare delle pacciamature con teli appositi oppure con paglia e corteccia per salvaguardare le radici della pianta. Al Nord, invece, andranno ritirate all’interno in una zona della casa con temperatura compresa tra i 7 e i 16 gradi. Per una fioritura prolungata sarà sufficiente potare la pianta eliminando le spighe sfiorite.

I segreti per coltivarla al meglio

La Salvia coccinea, una volta acquistata, dovrà essere subito sistemata in un vaso di dimensione più grande rispetto a quello utilizzato nel vivaio. Utilizzare un terriccio per piante da fiore e, soprattutto, spargere dell’argilla espansa o mettere dei cocci sul fondo del vaso. La sua posizione ideale è quella in pieno sole o a mezzo sole.

Nel caso di un’estate molto calda, infatti, sarebbe preferibile non posizionarla su un balcone esposto a Sud. Infatti, i raggi diretti del sole potrebbero bruciarne le foglie. Per quanto riguarda l’irrigazione bisognerà procedere quotidianamente ma senza inzuppare eccessivamente il terreno. In vaso, poi, potrebbero servire delle concimazioni con prodotti per piante da fiore o con del compost. In questo modo le fioriture saranno ancora più belle e abbondanti. Tra le rare malattie che possono colpire questa salvia troviamo l’oidio che si riconoscerà per la patina bianca sulle foglie. Si consiglia di eliminare immediatamente le parti della pianta colpite dalla malattia. Quindi, al posto dei gerani coltiviamo sul balcone questa pianta meno conosciuta ma ugualmente meravigliosa e resistente al sole.

Queste piante di salvia si possono acquistare sia in vivaio che su internet. I semi di Salvia coccinea sono disponibili a circa 4 euro ma anche a prezzi inferiori.

Lettura consigliata

Pochi sanno che è questo il trucchetto geniale per gerani sani e rigogliosi

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te