Aiuterebbe a ridurre trigliceridi e colesterolo cattivo questo agrume di stagione che pochi conoscono

Oltre ad alcuni tipi di verdura, frutta e legumi, l’autunno è anche la stagione degli agrumi. Soprattutto in Italia, la produzione e l’esportazione di agrumi crescono ogni anno, confermandosi uno dei settori più floridi della nostra economia.

Oltre ai limoni, gli aranci ed i mandarini, però, esiste un altro agrume poco conosciuto e che cresce rigoglioso solo in una regione particolare.
Stiamo parlando del bergamotto, ormai diventato simbolo di Reggio Calabria, che sembra essere l’unico luogo al Mondo in grado di ospitare la sua pianta.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
La nuova friggitrice ad aria che amerai: zero odori, zero schizzi

SCOPRI IL PREZZO

Oil free

Il bergamotto è un agrume dal sapore unico e intenso, che trova ampio utilizzo anche in campo terapeutico.

Infatti, aiuterebbe a ridurre trigliceridi e colesterolo cattivo questo agrume di stagione che pochi conoscono

Come riportano diverse ricerche scientifiche, il bergamotto potrebbe avere, contro il colesterolo LDL, un’efficacia quasi paragonabile a quelle delle statine.

Oltre a questo, come abbiamo già accennato, esso sarebbe in grado di tenere a bada anche i livelli di trigliceridi nel sangue. Insomma, questo agrume sarebbe a tutti gli effetti un fenomenale alleato del cuore e del sistema cardiovascolare.

Tuttavia, questi benefici appena elencati, non deriverebbero dal consumo alimentare, bensì, dall’uso dell’olio essenziale ricavato dalla sua buccia.
L’olio essenziale di bergamotto, infatti, trova ampio utilizzo soprattutto nel campo della cosmetica e dell’aromaterapia.

Bisogna precisare che quanto detto non costituisce un parere medico. Quindi, prima di consumare il bergamotto, o di utilizzare i suoi estratti, è necessario consultare il proprio medico curante o un nutrizionista.

Oltre l’olio essenziale

Abbiamo quindi scoperto che aiuterebbe a ridurre trigliceridi e colesterolo cattivo questo agrume di stagione che pochi conoscono.
Il bergamotto, però, non è solo apprezzato per l’olio essenziale e le sue proprietà benefiche.

Infatti, il suo sapore lo rende un agrume adatto a varie ricette, sia dolci che salate; oppure a succhi, marmellate e distillati. Riguardo questi ultimi, a breve, scopriremo proprio come realizzare un ottimo digestivo al bergamotto, seguendo la ricetta originale calabrese.

Ingredienti per 1 litro di digestivo:

  • 4 bergamotti;
  • 500 millilitri di alcol puro per liquori;
  • 500 millilitri di acqua;
  • 300 grammi di zucchero.

Procedimento

Innanzitutto laviamo l’agrume e priviamolo della buccia, senza eliminare la parte bianca sottostante.

In un vasetto di vetro, inseriamo le nostre bucce, versiamoci all’interno l’alcol puro e chiudiamo ermeticamente. Dopo di che, lasciamo riposare per 10 giorni in un luogo buio e fresco, scuotendo il barattolo ogni giorno.

Trascorso questo periodo, in un pentolino facciamo riscaldare l’acqua e poco dopo versiamoci lo zucchero. Lasciamo sciogliere quest’ultimo e facciamo raffreddare lo sciroppo.

Ora, non ci resta che filtrare il liquore con un colino in una bottiglia di vetro ed unire lo sciroppo appena realizzato. Il composto andrà riposto nuovamente in un luogo fresco e buio, per almeno 20 giorni, al termine dei quali andrà messo in frigorifero o freezer.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te