Addio piedi freddi come ghiaccioli, ecco 3 rimedi della nonna per scaldarli velocemente a letto

piedi

Le basse temperature e i primi freddi potrebbero causare i fastidiosi malanni di stagione. Tosse, raffreddore e naso che cola sono solo alcuni disturbi tipici della stagione autunnale e invernale.

Per aumentare le difese immunitarie sarebbe importante non solo curare l’alimentazione, ma anche bere delle bevande casalinghe che potrebbero aiutare a scaldare il corpo e rafforzare il nostro organismo.

I piedi freddi sono solo un problema di circolazione?

Oltre ai malanni di stagione, dobbiamo risolvere anche un altro problema molto fastidioso. Quello dei piedi freddi. Una condizione che colpirebbe soprattutto le donne (ma anche alcuni uomini) e che spesso non ci fa dormire.

Quando le estremità di mani e piedi non riescono a riscaldarsi, probabilmente siamo di fronte ad un problema di cattiva circolazione.

Anche se, in alcuni casi, questo fastidio potrebbe essere legato a patologie più serie, tipo il diabete, l’artrite, i problemi alla tiroide, ecc. Naturalmente è sempre il caso di rivolgersi al medico per approfondire la problematica.

Calzini e borsa dell’acqua calda

Se i piedi freddi non dipendono da una particolare patologia, allora dobbiamo solo cercare una soluzione per stare meglio.

In questo caso i vecchi rimedi delle nostre nonne sarebbero molto utili. Ad esempio, banalmente, indossare dei calzini di lana potrebbe aiutarci a scaldare i piedi. Ma facciamo attenzione perché metterne più paia alla volta potrebbe ostacolare la circolazione. Un altro rimedio molto utilizzato è quello della borsa dell’acqua calda. Un metodo sicuro e che scalda immediatamente.

Addio piedi freddi come ghiaccioli, ecco 3 rimedi della nonna che non tutti conoscono

Ma se non abbiamo la borsa dell’acqua calda in casa non temiamo, perché potremmo sostituirla utilizzando del semplice riso. Ecco cosa fare.

Inseriamo il riso in un vecchio calzino di cotone, chiudiamo l’estremità con un nodo e infiliamolo nel forno a microonde per qualche secondo. Una volta terminato questo tempo, prendiamo il calzino (facendo attenzione a non bruciarsi) e utilizziamolo per scaldare i piedi. Naturalmente controlliamo che sul tessuto non ci siano dei fili in metallo o delle decorazioni che potrebbero bruciare.

Altri due metodi molto efficaci

Prima di andare a letto, potremmo scaldare i piedi anche eseguendo dei semplici e facili esercizi. Dobbiamo solo salire sulle punte per una decina di volte. In questo modo attiveremo la circolazione e le dita dei piedi diventeranno subito calde. Dopo questo semplice esercizio, passiamo ad un automassaggio. Aiutiamoci con dell’olio di oliva o una semplice crema idratante.

Massaggiamo la pianta del piede con movimenti circolari e tiriamo delicatamente le dita. Prendiamo la caviglia e facciamola roteare dieci volte da una parte e dieci anche dall’atra.

Addio piedi freddi come ghiaccioli, ecco 3 rimedi della nonna che ci aiuteranno a stare meglio. Infatti, una volta riscaldati, i piedi non saranno più un problema prima di addormentarsi.

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te