Abbronzatura dorata e veloce con questa dieta ricca di una sostanza che favorisce naturalmente la tintarella e illumina la pelle

Mai come in questi ultimi anni abbiamo atteso l’arrivo dell’estate. E finalmente è arrivata, anche con un po’ di anticipo. Non c’è niente di più piacevole che uscire all’aria aperta e prendere il sole sulle rive del mare o in montagna. Abbronzarsi in totale relax è un vero toccasana per la salute. Il sole stimola la produzione di vitamina D che protegge le ossa e il sistema immunitario. Inoltre ci regala un colorito invidiabile senza dover ricorrere al fondotinta o alle BB cream.

Dobbiamo però esporci con moderazione proteggendo la pelle ed evitando scottature. È importante scegliere una buona protezione solare adatta al nostro fototipo per prevenire la formazione di melanomi.

Il sole ci allunga la vita

L’abbronzatura ci rende sicuramente più belli ma non è questo l’unico effetto. Secondo la scienza medica il sole ci allungherebbe la vita. I benefici dipendono dal fatto che la pelle, sotto l’effetto dei raggi solari, produce maggiori quantità di vitamina D. Inoltre le cellule del derma produrrebbero beta endorfine che ci regalano tanto buon umore e una gradevole sensazione di piacere. A questo possiamo aggiungere gli effetti sul sistema immunitario. Il sole penetra nel derma in profondità e sarebbe in grado, attraverso la sua frazione blu, di stimolare l’azione dei linfociti T. Stiamo parlando delle sentinelle del nostro sistema immunitario.

Quindi concediamoci una bella abbronzatura con le dovute precauzioni. Se infatti è importante proteggersi con i filtri solari, lo è ugualmente attraverso l’alimentazione. Ci sono cibi che favoriscono la tintarella e proteggono la pelle. E che svolgono un’importante funzione antinvecchiamento.

Abbronzatura dorata e veloce con questa dieta ricca di una sostanza che favorisce naturalmente la tintarella e illumina la pelle

Una bella tintarella inizia già in cucina, nella preparazione dei cibi. Quali sono gli alimenti che favoriscono l’abbronzatura? Frutta e verdura in prima linea. Sono ricche di vitamine che stimolano la produzione di melanina e contrastano l’invecchiamento della pelle. In particolare contengono il betacarotene, un precursore della vitamina A. Il suo nome deriva dalla carota in cui lo troviamo in grandi quantità. Ma è presente in tutta la frutta e la verdura di colore arancione. Ne sono ricchi la zucca e i peperoni, il melone e le albicocche. Così come le pesche. Ma lo troviamo anche nelle verdure a foglia verde come spinaci e lattuga, broccoli e rape. Da mangiare cotte e con un filo di olio EVO per favorire l’assorbimento del betacarotene. Infatti i carotenoidi sono sostanze liposolubili e si assimilano meglio se accompagnati da sostanze grasse.

Aggiungiamo anche cibi ricchi di vitamina C ed E che ripristinano il collagene e svolgono un’azione antinvecchiamento. Dove le troviamo? Nei pomodori e nella rucola, nel basilico e nell’anguria, nelle fragole e nei mirtilli, per fare degli esempi. Avremo un’abbronzatura dorata e veloce con questa dieta che preserva la nostra pelle dall’invecchiamento.

Lettura consigliata

Possiamo dire addio al gonfiore addominale con questi rimedi naturali che ci regalano pancia piatta e ci aiuterebbero a dimagrire

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te