Abbassare la glicemia potrebbe essere molto facile con un ottimo infuso naturale che pochi conoscono

origano

Gli esperti consigliano da sempre di fare attenzione a come mangiamo e a quanto mangiamo. Tutte le sostanze che arrivano nell’organismo hanno delle conseguenze, positive o negative. Soprattutto nel caso di problemi con il valore della glicemia è importante rispettare alcune regole.

Quando si parla di glicemia si intende la quantità di zucchero presente nel sangue. Questa non deve superare un certo limite. Se da una parte lo zucchero è fondamentale, anche per il cervello, dall’altra può portare a soffrire di diabete. Abbassare la glicemia potrebbe essere molto facile, tuttavia, con alcuni rimedi naturali e con uno in particolare che molte persone non conoscono.

Il valore da considerare nella norma è compreso tra 70 e 99 mg/dl a digiuno. Naturalmente, dopo i pasti si ha un innalzamento di questi valori. Ecco perché il picco glicemico non deve essere troppo alto e bisogna regolare la dieta. Ovviamente, uno specialista del settore e un nutrizionista sapranno costruire un regime alimentare adatto e specifico alla persona.

Abbassare la glicemia potrebbe essere molto facile se si inserisce nella dieta una tisana in particolare

Soffrire di diabete è un rischio molto presente in persone che hanno già problemi di sovrappeso o di obesità. È importante mantenere un giusto equilibrio in tutto, così come monitorare sempre la propria pressione e la circolazione sanguigna, soprattutto quando si superano i 50 anni.

Oltre ad alcune regole fondamentale per i pasti principali della giornata, ci sono dei rimedi naturali molto preziosi. Uno di questi è l’infuso o il tè di origano. L’origano è usato come spezia in cucina e si mette soprattutto sulla pizza, ma anche su carne e pesce. È un prodotto molto versatile, fresco e apprezzato.

L’origano è molto prezioso per la nostra salute. Infatti, diversi studi scientifici hanno dimostrato che contiene grandi quantità di vitamine, soprattutto A, C, E e K. Inoltre, è ricco di magnesio e potassio, ferro e fibre. Diversi esperimenti hanno individuato un’ottima capacità di ridurre il livello di zuccheri nel sangue.

Tutti gli altri benefici e le possibili controindicazioni

Oltre ad abbassare la glicemia, questo infuso potrebbe essere molto utile per curare il naso chiuso e eliminare il catarro presente nei polmoni. Le sue qualità espettoranti sono molto preziose per liberare le vie respiratorie. Inoltre, è un ottimo antinfiammatorio.

Non solo, può aiutare a migliorare la digestione, a dimagrire, accelerando il metabolismo, aiutare le donne ad alleviare i dolori mestruali. Come se non bastasse, è anche un buon analgesico, utile per diminuire il fastidio delle punture di insetto o per trattare le ferite.

Tuttavia, è molto importante consultare prima uno specialista. Anche una spezia così benefica e preziosa ha delle controindicazioni e degli effetti collaterali. Ad esempio, potrebbe interferire troppo con l’assunzione di farmaci per il diabete.

Come preparare l’infuso di origano

Per preparare questa bevanda da inserire nella propria dieta basta portare ad ebollizione un po’ d’acqua e inserire un cucchiaio di origano. Dopo aver lasciato in infusione per un quarto d’ora, occorre filtrare la bevanda. Si può bere a metà mattina.

Il contenuto di questo articolo è stato letto, corretto e approvato dal referente scientifico, Dr. Raffaele Biello.
Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te