A 50 anni, ecco 4 esercizi perfetti per tonificare le braccia flaccide che perdono tono con la menopausa

Con la menopausa, tra le altre conseguenze negative, le braccia tendono a perdere tonicità e forza. In generale, in questa delicata fase della vita, si potrebbe assistere ad una perdita di forma complessiva, dovuta allo sconvolgimento ormonale. Pertanto, sarebbe fondamentale seguire un corretto stile di vita, se si vuole affrontare in maniera meno traumatica le conseguenze dell’avanzare dell’età. Anzitutto, per rassodare le braccia, bisognerebbe lavorare contemporaneamente anche sugli altri muscoli del corpo. Questo concetto apparentemente banale rappresenta, invece, un aspetto centrale. Questo perché le braccia fanno parte di un sistema muscolare complesso, che dovrebbe essere allenato in armonia e contemporaneamente. Dunque, a 50 anni, ecco 4 esercizi perfetti per tonificare le braccia flaccide che perdono tono con la menopausa. Come indicato, quelli specifici per le braccia, dovrebbero essere inseriti in un programma di allenamento completo, che coinvolga tutto l’assetto muscolare.

Come tonificare le braccia

Potrebbero bastare tre allenamenti alla settimana, della durata di un’ora. Alle braccia, nello specifico vanno destinati almeno 15 minuti per ogni sessione. Inoltre, bisognerebbe alternare il lavoro brucia grassi con quello di tonificazione, e iniziare e terminare l’allenamento sempre con lo stretching. Quest’ultimo, è essenziale al rilassamento e all’allungamento dei muscoli. In più, per ottenere risultati efficaci, bisognerebbe lavorare anche sui tricipiti e sulla schiena. Infatti, è proprio in questa zona delle braccia, che si potrebbe avere un decadimento più evidente e quell’effetto “tendina” tanto odiato.

Vediamo, adesso, agli esercizi da fare. Il primo è detto “Dips su sedia” che si esegue nel modo seguente. Posizioniamo una sedia alle nostre spalle e mettiamo le mani sulla seduta, con i pollici rivolti verso il corpo. Poi: teniamo le gambe aperte in corrispondenza del bacino, le spalle in linea con i polsi e il busto in posizione verticale. A quel punto, pieghiamo le braccia, andando giù con il busto lentamente e poi torniamo su. Ripetiamo il movimento, eseguendo 3 serie da 10 ripetizioni l’una.

A 50 anni, ecco 4 esercizi perfetti per tonificare le braccia flaccide che perdono tono con la menopausa

Secondo esercizio è il “Push up”, che si esegue con l’aiuto di un tappetino. Sdraiamoci sullo stesso a pancia in giù, con le mani sotto l’altezza delle spalle, facendo combaciare i pollici e gli indici. Dopodiché, ci solleviamo e manteniamo il corpo rigido e poi pieghiamo le braccia, abbassando il corpo e così di seguito. Il terzo esercizio è quello per rassodare i muscoli tricipiti, che si fa con l’utilizzo dei pesi. Esso va eseguito, prendendo i pesi in mano e portando le braccia verso l’alto, con i gomiti vicini alle orecchie. Poi, vanno piegate dietro la testa facendo movimenti controllati e lenti.

Subito dopo, faremo i bicipiti, da eseguirsi portando il pugno verso la spalla e poi stendendo completamente il braccio. Il quarto esercizio consigliato è quello per le spalle. Basta sedersi, con i gomiti piegati all’altezza delle spalle. Poi, stendere le braccia sopra la testa, facendo leggermente toccare i pesi. Il tutto, senza stendere completamente i gomiti. A quel punto, facciamo scendere le braccia e, poi, si ripete. Tra una serie e l’altra dovremo fare una pausa di circa 30 secondi.

Lettura consigliata

Ecco come fare per avere una pelle liscia e luminosa a 50 anni contrastando la menopausa

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te