8 cibi che aiutano ad abbassare la pressione sanguigna, fungendo da toccasana contro il pericolo dell’ipertensione

Uno dei problemi di salute che colpisce circa il 33% degli uomini e il 31% delle donne, è l’ipertensione. Essa causa l’alterazione della pressione sanguigna, con conseguente aumento del rischio di ictus e infarti. Quindi, c’è davvero poco da scherzare e bisogna correre subito ai rimedi per prevenirla o ridimensionarla, qualora dovesse sopraggiungere. Sicchè, le abitudini di vita da adottare contro questo pericoloso disturbo, sono, anzitutto: fare attività fisica regolare e non fumare. Inoltre, c’è da stare attenti all’alimentazione, mantenendo un peso corporeo adeguato. Inoltre, ci sono 8 cibi che aiutano ad abbassare la pressione sanguigna, fungendo da toccasana contro il pericolo dell’ipertensione. Vediamo quali sono, dopodiché inseriamoli subito nella nostra dieta alimentare. Anzitutto, abbiamo i mirtilli che, mangiati freschi, da soli o accompagnati a yogurt e frullati, sono un toccasana contro la pressione alta. Sono molto utili per ridurre il rischio di ipertensione e per salvaguardare la salute del sistema cardiovascolare. Non a caso, gli studiosi hanno rilevato importanti effetti positivi su cuore e arterie connessi al loro consumo.

8 cibi che aiutano ad abbassare la pressione sanguigna, fungendo da toccasana contro il pericolo dell’ipertensione

Secondo alimento centrale per le finalità indicate sopra, sono le noci. Esse hanno un ruolo importante nella gestione della pressione sanguigna diastolica, rallentando la progressione dell’insufficienza cardiaca. Inoltre, il loro apporto aiuta a ridurre anche la pressione sanguigna centrale. Tuttavia, poiché sono particolarmente caloriche e ricche di grassi insaturi, è bene non esagerare, bastandone solo 3/5 al giorno. Poi, abbiamo l’anguria, che possiamo consumare nel periodo estivo. Essa è ricca di potassio ed è perfetta per preservare la salute del cuore. Ciò in quanto il suo consumo consente di ottenere una diminuzione della pressione sanguigna sia sistolica, sia diastolica. Quarto alimento da utilizzare è il succo d’arancia naturale al 100%, senza l’aggiunta di zuccheri, additivi e coloranti. Anch’essa, come gli altri agrumi, aiuta a ridurre la pressione sanguigna.

Gli altri alimenti centrali contro l’ipertensione

Quinto alimento da inserire nella nostra dieta sono i pesci grassi e pesci azzurri. Essi rappresentano una fonte di omega 3, che possono ridurre i livelli di pressione sanguigna, riducendo il rischio di problemi cardiaci. Poi, abbiamo le lenticchie che esercitano un ruolo rilevante contro i radicali liberi. Inoltre, supportano l’organismo nella produzione di energia, riducendo, allo stesso tempo, i trigliceridi nel sangue.

In più, essendo ricche di potassio e magnesio, sono amiche della salute del cuore, contribuendo all’abbassamento della pressione sistolica. Settimo alimento interessante per la salute del cuore è lo yogurt. Quest’ultimo, insieme agli altri latticini, dà un apporto importante di potassio e calcio. Ma attenzione a sceglierne uno senza zuccheri aggiunti! Infine, dobbiamo aggiungere alla nostra dieta la curcuma, che può aiutare  a mantenere sotto controllo la pressione sanguigna. È, inoltre, una spezia molto versatile che possiamo aggiungere a qualsiasi tipo di pietanza.

 

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te