7 cose da vedere assolutamente a Torino tra cui un castello patrimonio UNESCO e sculture magiche nei parchi

In Italia sono innumerevoli i posti tra cui scegliere per una vacanza. Ogni regione può soddisfare le esigenze di ogni tipo di viaggiatore. La penisola italiana è delimitata da molte spiagge prese d’assalto da turisti anche stranieri in alta stagione. Per non parlare di tante belle isole, dalle più grandi, come la Sardegna o la Sicilia, a quelle piccole. Fare una vacanza a Capri, ad esempio, è sempre un’idea attraente. Oltre a borghi e paesi ricchi di storia e di tradizioni, ci sono città grandi e famose che non smettono di riservarci qualcosa da scoprire. Possiamo vedere luoghi inusuali a Roma oppure tornare a Milano per delle mostre o concerti in una piazza non ancora visitata.

Una delle grandi città che ha alle spalle secoli di storia è Torino. Ospita ogni anno il Salone del Libro nel mese di maggio e vi si sono svolte le Olimpiadi invernali nel 2006. Legata ai Savoia, Torino è stata pure Capitale d’Italia. Questa città del Piemonte può offrire al visitatore molte mete interessanti.

Alcune attrattive insolite

Scopriamo qualcosa di particolare da vedere nella città di Torino:

  • il suo simbolo è il toro. Se camminiamo sui marciapiedi di Piazza San Carlo, potremo imbatterci in un bassorilievo che lo raffigura. Si crede che calpestargli gli attributi porti fortuna;
  • in via delle Orfane al numero 20, invece, si può vedere un toro con le corna d’oro che sfonda una parete. L’opera è “T’ORO”di Richi Ferrero;
  • in città è bello passeggiare sotto i portici e guardare le vetrine. Se vogliamo immergerci nella natura, però, ci sono alcuni parchi da visitare. In essi è possibile imbattersi nelle statue create da Rodolfo Marasciuolo raffiguranti animali oppure oggetti. Ad esempio, una rana con la corona o due lampioni seduti su una panchina come due innamorati in vena di effusioni.

7 cose da vedere assolutamente a Torino tra cui un castello patrimonio UNESCO e sculture magiche nei parchi

Eccone altre:

  • il palazzo col piercing. Chi passa per la Piazzetta Corpus Domini all’angolo di via Palazzo di Città ad un certo punto dovrebbe cercare in alto qualcosa di particolare, un anello tipo piercing incastrato in un palazzo. In effetti è un’opera di Corrado Levi, “Baci rubati”;
  • il Museo Egizio di Torino è tra i più visitati in Italia ed è il più ricco di reperti archeologici legati all’Antico Egitto dopo quello de Il Cairo. Si rimarrà affascinati e incantati nelle sue sale, tra sarcofagi e statuette di una civiltà ancora ricca di mistero;
  • nella Mole Antonelliana ha sede, invece, il Museo Nazionale del Cinema. Vi sono tante sale e spazi espositivi. Si può percorrere la storia del cinema attraverso la sua produzione, vedere oggetti appartenuti a registi e star, manifesti d’epoca e altro. In cima si può godere di una splendida vista;
  • infine, il Castello del Valentino, patrimonio UNESCO, fu acquistato da Emanuele Filiberto di Savoia nel 1564. Da allora è stato ristrutturato molte volte e tuttora è proprietà del Politecnico di Torino. Si può visitare tramite prenotazione. In occasione dell’Eurovision Song Contest 2022 il Parco del Valentino è stato scelto per ospitare alcune performance di artisti e attivisti.

Queste sono solo 7 cose da vedere assolutamente a Torino, tra tante altre.

Lettura consigliata

Per un weekend rilassante e da buongustai da visitare questa città patrimonio UNESCO per la gastronomia insieme ai castelli del territorio

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te