5 consigli su come usare la soda per pulire e igienizzare tutta la casa e anche i nostri vestiti

La soda, ovvero il carbonato di sodio, è un prodotto molto versatile in casa e non bisogna confonderlo con la soda caustica o con il comune bicarbonato.

Se ci abituiamo ad usare questo prodotto, rispamieremo molto denaro e non utilizzeremo più detergenti aggressivi per i tessuti e l’ambiente.

La soda è adatta come detersivo, per lavare i piatti e per la lavastoviglie, per rimuovere il grasso e le macchie anche più ostinate.

Dovremmo assolutamente averla a portata di mano nell’armadietto dei detersivi.

5 consigli su come usare la soda per pulire e igienizzare tutta la casa e anche i nostri vestiti

La soda è correttamente chiamata carbonato di sodio e di solito è disponibile sotto il nome di soda da lavare o soda pura.

Il vecchio rimedio domestico è un prodotto per la pulizia molto efficace se usato correttamente, ma dovremmo prestare un po’ di attenzione quando lo maneggiamo.

Per proteggere la pelle e le mucose, è meglio evitare il contatto prolungato con la pelle, evitare di respirare la sua polvere ed evitare che entri negli occhi, nel naso o nella bocca.

Ecco alcune idee su come utilizzare la soda per pulire la casa, rimuovere le macchie dai vestiti e sostituire molti prodotti tradizionali per la pulizia e il bucato.

Come detergente per vestiti

Per rimuovere macchie di grasso e altro sporco dai vestiti , possiamo pre-trattarli con una soluzione di soda (circa un cucchiaio di polvere di soda in un litro d’acqua).

Possiamo anche immergere i vestiti in una soluzione di 1-2 cucchiai di soda e 20 litri di acqua per un po’. In questo modo anche il bucato grigio tornerà bianco. Ma attenzione: la soda ha un effetto sbiancante , quindi è meglio usarla solo con abiti bianchi/chiari. Vanno evitati tessuti di lana e di seta.

Soda, acido citrico e acqua forma un detersivo per i piatti formidabile. Da utilizzare al posto del classico detersivo liquido peri piatti.

Soda e aceto, invece, sono degli ottimi metodi per disostruire lo scarico intasato. Versare quattro cucchiai di polvere nello scarico intasato e poi circa mezza tazza di aceto. Lasciare riposare il “drenante” gorgogliante per alcuni minuti e poi risciacquare con abbondante acqua calda.

Altri utilizzi efficaci

Tra i 5 consigli su come usare la soda per pulire la casa, vediamo gli ultimi.

In cucina, la soda è l’ideale per pulire pentole, padelle e teglie bruciate: basta aggiungere circa un cucchiaio di soda in polvere a un litro d’acqua nella pentola e portare a ebollizione.

Lasciarlo in posa fino a quando lo sporco può essere facilmente rimosso con la spugna.

Il quinto utilizzo è usare questa soluzione anche per pulire il forno e la cappa aspirante.

Oltre alla soda, ci sono altri rimedi casalinghi che appartengono a ogni casa: aceto o essenza di aceto, acido citrico e bicarbonato di sodio, che possono sostituire tutti i detersivi che acquistiamo. Ecco alcuni metodi per utilizzare in modo efficace l’acido citrico. Anche il sapone di cagliata è versatile.

Lettura consigliata

Scopriamo come rimuovere le macchie di grasso dai vestiti con questi semplici ed efficaci rimedi casalinghi

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te