3 utilizzi geniali delle grucce rovinate in ferro per vestiti che non le butteremo mai più

Le grucce sono uno degli elementi salvaspazio fondamentali per l’armadio. Camicie, pantaloni, gonne e, come vedremo molti altri oggetti, possono essere conservati servendosi delle grucce. Esse permettono di sovrapporre ordinatamente più capi, lasciandoli stirati e piegati pronti all’uso.

Di grucce ne esistono di varie tipologie. Le più frequenti e meno costose sono quelle in ferro. Si tratta anche delle grucce più leggere e basilari, rispetto a quelle in plastica o legno. Effettivamente, questa tipologia non sopporta grandi pesi o un grande numero di capi. Spesso, infatti, è soggetta a torsioni, rotture o a rovinarsi.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Fast Lifting, la crema innovativa che elimina tutti gli inestetismi velocemente

SCOPRI IL PREZZO

FastLifting

L’aspetto veramente geniale e utile è che si può rimodellare. Ecco quindi 3 utilizzi geniali delle grucce rovinate in ferro per vestiti che non le butteremo mai più.

Salvaspazio con intelligenza

Abbiamo detto che le grucce aiutano a disporre i capi di vestiario in modo da occupare tutto lo spazio a disposizione nell’armadio. È vero anche che sono state pensate per essere appese l’una accanto all’altra su un bastone che le regge.

In questo caso l’idea geniale riguarda un uso differente di questi oggetti. Se si ha un armadio al muro, invece si sfruttare lo spazio solo orizzontalmente, sarà possibile occuparlo anche verticalmente grazie a questo espediente. Si tratta di utilizzare le linguette delle lattine. Infilando una estremità nel gancio della gruccia, si potrà unirne un’altra impilandola nel secondo buco della linguetta. In tal modo camicie, magliette o giacche saranno disposte in scala e occuperanno meno spazio.

3 utilizzi geniali delle grucce rovinate in ferro per vestiti che non le butteremo mai più

Se invece le nostre grucce in ferro si sono slabbrate o rotte, allora c’è un uso fantastico e molto utile per dargli nuova vita. È sufficiente srotolare l’attacco delle due estremità che formano il gancio. Il passo successivo prevede di infilare all’interno tante mollette e richiudere le due estremità. In questo modo la gruccia si potrà utilizzare per appendere tanti paia di calzini o slip.

E se in casa si trova un numero incredibile di cravatte, ecco come conservarle ordinatamente. Prendiamo la gruccia di ferro e allarghiamola fino a formare un rombo. Uniamone quasi completamente gli estremi a creare un doppio filo di ferro che termina con il gancio. Pieghiamolo a metà. Ecco che le cravatte hanno ottenuto un appendi-cravatte specifico dove essere impilate.

Approfondimento

Riciclo creativo per creare con vasetti di vetro e cera di candele usate

Consigliati per te