Riciclo creativo per creare con vasetti di vetro e cera di candele usate

Dopo il periodo delle feste natalizie in genere rimangono un sacco di candele consumate. Utilizzate per creare un’atmosfera calda e familiare, quando le candele sono quasi terminate in genere vengono buttate nella spazzatura.

Purtroppo gettarle è un grave errore. Non tutti sanno che è possibile riciclare gli scarti di cera delle candele per crearne delle nuove fai-da-te. Il costo è pari a zero, bisogna solo conoscere la tecnica di preparazione. In poco più di 15 minuti si avranno delle candele nuove e personalizzate.

Parte di questo “atto creativo ecologico” è anche il riutilizzo di vasetti di vetro, tazzine sbeccate, lattine. Qualsiasi contenitore di materiale duro che non sia carta o plastica è perfetto per contenere la cera delle candele. Poi, più candele di vari colori si hanno e più multicolor sarà la candela finale. Si invita al riciclo creativo per creare con vasetti di vetro e cera di candele usate.

Una nuova vita

Riciclare delle candele ormai usate, rovinate e rotte è davvero semplicissimo. Sono necessari alcuni strumenti che facilmente si trovano in casa; pur tuttavia una volta usati per le candele non potranno tornare all’uso quotidiano.

Tra strumentazione e ingredienti servono:

  • vecchie candele anche di colori diversi;
  • un martello;
  • stecchino di legno per mescolare;
  • stoppini per candele o vecchie candeline di compleanno;
  • colla;
  • pentolino;
  • contenitori vari per la nuova candela;
  • carta argentata.

Riciclo creativo per creare con vasetti di vetro e cera di candele usate

Per cominciare serve sciogliere la cera a bagnomaria in un pentolino. Aiutandosi con uno stecchino di legno o un cucchiaino è necessario mescolare sempre. Nel frattempo, il contenitore scelto deve essere munito di stoppino che può essere incollato sul fondo con della colla. In alternativa si può fissare sul fondo con pochissima cerca sciolta. Si consiglia si bagnare leggermente lo stoppino nella cera sciolta per dargli più peso prima di inserirlo nel contenitore.

Prima di versare la cera, l’estremità libera dello stoppino deve essere legata a uno stecchino o a una matita affinché stia fermo e dritto. A completo scioglimento della cera è possibile aggiungere delle essenze di oli profumati, ma anche dei pot-pourri di fiori secchi. Questi daranno colore ma anche una profumazione speciale alla nuova candela.

Adesso si può versare le cera nel vasetto di vetro o di latta scelto. La solidificazione dipenderà dalla grandezza della candela. In genere si attendono alcune ore. Finalmente la candela è pronta per essere usata o regalata.

Consigliati per te