3 creme da comprare per far passare l’eritema solare e il prurito

Dicesi eritema solare, direbbe qualcuno, quella eruzione cutanea di colore rosso fuoco che colpisce la pelle lungamente esposta ai raggi del sole. Un problema che può colpire tutti quando non si utilizza la protezione giusta o si sta esposti al sole anche in orari non consoni. Dalle 12 alle 16, in queste 4 ore sarebbe fortemente sconsigliato, farlo senza una protezione adeguata, addirittura deleterio.

Un eritema può comparire quasi immediatamente, circa una mezz’ora dopo l’esposizione, oppure anche al termine della giornata. Bruciore della pelle e macchie rosso fuoco sono i primi indizi, oltre al forte prurito. Può essere localizzato o diffuso. In alcuni casi, vi è anche la comparsa di piccole vesciche. In altri ancora, può essere accompagnato da mal di testa e nausea.

I soggetti più colpiti sono i bambini, se non adeguatamente protetti, e coloro i quali hanno la pelle chiara. Inoltre, ci sarebbe, ma non è ancora stato definitivamente provato del tutto, una predisposizione genetica a livello familiare.

Il prurito è uno dei problemi principali che affligge le persone colpite. La tentazione di grattarsi è forte, talmente forte che può portare ad acuire ed espandere l’infiammazione. Proprio per questo, bisogna subito rimediare. Per farlo, andremo a indicare tre creme che sono ottime per lenire il disturbo. Da acquistare piuttosto facilmente in farmacia, che possono far rientrare il problema in poco più di una settimana, evitando, ovviamente altre esposizioni solari.

3 creme da comprare per  far passare l’eritema solare e il prurito

Il primo tipo di pomata che potremmo scegliere è Fenistil 0,1% Gel Antistaminico Antiprurito. Ottima per trattare gli eritemi, è anche indicata per le punture d’insetto. Da usare 3 volte al giorno, spalmandola bene, per farla penetrare nella pelle. Si conserva a temperature inferiori a 25 gradi e non si dovrebbe andare oltre la settimana di utilizzo.

La seconda, invece, è Foille Sole Crema Cutanea Benzocaina Ustioni. È indicata per piccole ustioni, oltre che irritazioni cutanee e punture d’insetto. Dopo averla sparsa sul punto colpito, sarebbe consigliabile mettere una garza sterile, prima di fasciare con cura. Quindi, lasciar passare almeno 48 ore per fare agire, con un processo detto di granulazione. Per mantenere umida la garza, si può passare un po’ di crema sopra di essa, dopo aver tolto la benda. Fino a un massimo di tre applicazioni al giorno.

L’ultima pomata consigliata è Sintotrat Crema Dermatologica 0,5% Idrocortisone Acetato. Allevia subito il prurito e dà un senso di freschezza. Anche in questo caso, si suggerisce di non superare i tre trattamenti al giorno. In poco tempo, il problema dovrebbe rientrare. Non adatto per bambini al di sotto dei due anni di età.

Prima di acquistare, però, sarebbe meglio consultare il proprio medico di fiducia. Se non è possibile, ci dovremo affidare comunque alle competenze del farmacista che, vedendo l’entità del problema, saprà consigliarci al meglio. Ecco, dunque, 3 creme da comprare per far passare l’eritema, cercando il prodotto giusto nella farmacia più vicina. Passando subito la parte colpita sotto l’acqua fredda per alleviare il prurito in attesa di poter poi far agire la pomata. Oppure utilizzando dei rimedi naturali che possano lenire il dolore prima della cura farmacologica.

Lettura consigliata 

Prima di chiedersi cosa mettere sulle scottature solari e cercare rimedi c’è un’altra cosa da sapere

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te