Una deliziosa verdura che tanti credono velenosa ma che in realtà si può mangiare

La buona cucina è sempre il frutto del binomio tra tradizione ed innovazione. Tradizione perché le ricette classiche ci fanno emozionare, innovazione perché essere creativi può portare ottime sorprese.

Ci sono molti ingredienti poco usati dalle ricette italiane ma che sono gustosissimi e nutrienti. Abbiamo già parlato di questo delizioso superfood che cresce nei nostri boschi e che nessuno conosce.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
La nuova friggitrice ad aria che amerai: zero odori, zero schizzi

SCOPRI IL PREZZO

Oil free

Oggi vedremo in che modo utilizzare questa deliziosa verdura che tanti credono velenosa ma che in realtà si può mangiare.

Una pianta tutta da scoprire

Nei nostri boschi cresce diffusissima una pianta che tanti credono velenosa ma che in realtà è ottima per realizzare deliziose ricette. Questa pianta ha una cattiva nomea perché in effetti è difficile da raccogliere e ha un effetto urticante causato dai peli sul gambo.

Stiamo parlando ovviamente dell’ortica, pianta che possiamo trovare in tutta Italia. Questa pianta può essere raccolta se utilizziamo dei guanti e può venire cucinata nelle maniere più disparate.
Una volta tolta la parte urticante dovremo lavarla e non ci resta che sbizzarrirci.

L’ortica è ottima per il suo gusto delizioso ed insolito, ma ha anche numerose qualità nutrizionali positive. 

Una deliziosa verdura che tutti credono velenosa ma che in realtà si può mangiare

Le ricette più comuni sono di certo il risotto, un classico primaverile soprattutto al nord Italia.
Poi non possiamo non citare la frittata di ortiche, altro classico veramente ottimo.
Se vogliamo un piatto classico ma creativo non ci resta che realizzare dei ravioli ripieni alla ricotta e ortiche. Il ripieno è semplicissimo da realizzare, basta frullare ortiche bollite, mischiarle alla ricotta e speziare come desideriamo.

Con la creatività potremo cucinare questa verdura dalle doti incredibili, utilizzata nelle cucine dei migliori ristoranti.

Ora non ci resta che andare nel bosco dietro casa muniti di guanti e forbici a raccogliere la base per i nostri piatti deliziosi, cosa aspettiamo?

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te