Una colazione ricca e sana con questi deliziosi pancake senza glutine né lievito

pancake

Per una colazione ricca e sostanziosa non c’è niente di meglio che preparare dei golosissimi pancake. Tipici dell’America Settentrionale, questi dolci sono simili a frittelle e sono ormai diffusi in tutto il Mondo, con tantissime varianti.

In quella di oggi vedremo come realizzare dei pancake proteici, partendo da un ingrediente in genere poco adoperato in cucina, ma che potrebbe dare grandi soddisfazioni. Stiamo parlando della farina di nocciole, una farina ricavata dalla macinatura delle nocciole, che può essere utilizzata sia per ricette dolci che salate. Dal momento che è priva di glutine, essa sarebbe ideale anche per chi ha allergie o intolleranze.

Per preparare almeno 10 di questi straordinari pancake proteici abbiamo bisogno di:

  • 120 g di latte intero;
  • 4 albumi;
  • 65 g di burro di arachidi;
  • 50 g di fiocchi di avena senza glutine;
  • 50 g di farina di nocciole;
  • 40 g di miele;
  • burro q.b.

Una colazione ricca e sana con questi deliziosi pancake senza glutine né lievito

Per prima cosa, versiamo tutta la farina di nocciole all’interno di una ciotola insieme ai fiocchi d’avena. A questo punto aggiungiamo anche gli albumi, ricordandoci di conservare i tuorli perché potrebbero essere utili per realizzare dei deliziosi pasticcini.

Ora diamo una bella mescolata con una frusta, dopo di che incorporiamo anche il burro di arachidi e il miele. Rimescoliamo nuovamente, questa volta in maniera più energica, aggiungendo il latte a filo, e continuiamo fino ad ottenere un composto omogeneo. Grazie a questi passaggi e a questi ingredienti, come abbiamo appena visto, non avremo bisogno di aggiungere il classico lievito per dolci.

Procediamo con la cottura

Adesso prendiamo una piastra antiaderente e sciogliamo su di essa una noce di burro. Fatto ciò, con un mestolo preleviamo una parte del composto e cerchiamo di distribuirlo sulla superficie rovente, dandogli una forma circolare. In questa fase, però, sarà necessario fare attenzione alle quantità. Distribuendo un’eccessiva dose di composto, infatti, si rischierebbe di ottenere dei pancake troppo spessi e quindi difficili da cuocere in maniera uniforme.

A questo punto cuociamo i pancake per circa 2 minuti da un lato e un minuto dall’altro, fin quando non saranno entrambi ben dorati. Una volta finito, possiamo finalmente servirli, magari aggiungendo qualche frutto di bosco, dei pezzetti di banana o un po’ di frutta secca. Oppure, per renderli ancora più invitanti, si potrebbe spalmare su di essi della Nutella o un po’ di miele o di marmellata. Grazie a questi pancake potremo quindi fare una colazione ricca e sana che ci farà iniziare la giornata con la giusta carica di energia.

Lettura consigliata

Buonissimi biscotti al cioccolato pronti in 15 minuti e con pochi ingredienti

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te