Un mix di pesce e verdure per questo piatto ideale in vacanza

Il bacino del Mediterraneo è da sempre un’area fondamentale per la storia del nostro pianeta. Qui è nata la civiltà moderna, qui si sono sviluppate alcune delle culture principali della Terra.

Come tutte quelle che si rispettano, non si può prescindere, al loro interno, dalla cucina. Essa fa parte della storia dell’uomo sin dagli albori. Quella mediterranea è la più consigliata dai dietologi, per la sua completezza e la sua abbondanza.

Oggi andremo a scoprire come si possano unire due degli alimenti base che la compongono, ovvero il pesce e le verdure. Andremo a preparare un piatto di chiara matrice di questi splendidi luoghi che comprendono la nostra penisola, ma non solo. Infatti, il protagonista della ricetta è il cous cous, di origine maghrebina, ma ormai diffuso in tutto il Mondo. Ecco gli ingredienti per quattro persone.

  • 400 grammi di semola di cous cous;
  • 100 grammi di ceci secchi;
  • 200 grammi di code di gambero;
  • 200 grammi di coda di rospo;
  • 200 grammi di seppioline;
  • 1 litro di brodo vegetale;
  • 1 zucchina;
  • 1 porro;
  • 2 carote;
  • 1 cipolla;
  • 1 peperone rosso;
  • 2 pomodori;
  • alloro;
  • 1 spicchio di aglio;
  • chiodi di garofano;
  • 1 bustina di zafferano;
  • I ciuffo di prezzemolo;
  • sale;
  • pepe.

Un mix di pesce e verdure per questo piatto ideale in vacanza

Iniziamo la preparazione mettendo in ammollo i ceci secchi per una notte. Il giorno successivo li cuoceremo con alloro e aglio. Dopodiché, affettiamo le carote e il porro a rondelle e sistemiamoli sul fondo di una casseruola. Uniamo la cipolla steccata con i chiodi di garofano e i ceci scolati. Bagniamo con il brodo, poi aggiungiamo il sale, il pepe e lo zafferano e facciamo bollire per 15 minuti.

Intanto, tagliamo la zucchina a rondelle e il peperone a listarelle. Scottiamo i pomodori in un pentolino in acqua bollente per un minuto, quindi andremo a spellarli, privarli dei semi e tagliarli a cubetti. Versiamo le verdure nella casseruola con il brodo.

Quindi, andiamo a occuparci del pesce. Sgusciamo e laviamo le code di gambero, tagliamo la coda di rospo e le seppioline a tocchetti, poi uniremo il tutto alle verdure. Cuociamo per 15 minuti abbondanti.

Facciamo scaldare mezzo litro di acqua in una pentola con un pizzico di sale; versiamo la semola, copriamo e lasciamo gonfiare per 10 minuti circa.

Quando il pesce si unisce alle verdure, il cous cous si sublima

Al termine, aggiungiamo i gamberi, il pesce e le verdure nella casseruola e cuociamo per 5 minuti. Quando la cottura sarà terminata andremo a spolverare con il  prezzemolo. Poi possiamo decidere se consumarlo caldo o lasciarlo raffreddare.

Un mix di pesce e verdure per questo piatto davvero completo e nutriente. Di chiara derivazione mediterranea, come altre ricette che arrivano direttamente dalla Tunisia.

Lettura consigliata

Ecco una deliziosa idea per un piatto veloce e salutare con ingredienti freschi e naturali da consumare durante la pausa pranzo

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te