Un mare da sogno e quasi 100 spiagge su quest’isola poco affollata dove trascorrere vacanze rilassanti a due passi dall’Italia

Molti avranno sicuramente già prenotato le vacanze. Alcuni, addirittura, le hanno anche già fatte. Ma non per tutti è così. C’è anche chi ha saputo i giorni delle ferie all’ultimo momento e ora, a pochi giorni dalla potenziale partenza, non sa che fare. Ma non c’è da disperare. Le località dove poter andare sono numerosissime. Tra Italia ed estero, sicuramente si riesce a trovare posto in qualche bella località dove trascorrere giornate rilassanti. Nell’immaginario comune, spiaggia, sole e mare sono i simboli per eccellenza dell’estate e delle vacanze. Per trovare posto all’ultimo momento, bisognerebbe puntare su località poco gettonate e frequentate.

La Grecia ha un arcipelago che conta centinaia di isole. Oltre alle più note, e anche costose, come Mykonos e Santorini, ve ne sono anche di economiche e poco affollate. Non per questo sono località poco belle. Anzi, praticamente ovunque, in Grecia, il mare è caraibico. In alcune località, poi, ci sono anche interessanti siti archeologici e pittoreschi villaggi da visitare. Nelle prossime righe andremo a scoprire un’isola greca poco nota ma che ha una caratteristica molto particolare. La peculiarità di quest’isola è una grande attrattiva per chi ama la vita da mare.

Un mare da sogno e quasi 100 spiagge su quest’isola poco affollata dove trascorrere vacanze rilassanti a due passi dall’Italia

Eccoci a Kithnos. Situata tra Tzia e Serifos, è una delle Cicladi più vicina ad Atene. Per questo, è una meta molto amata dai locals. È un’isola tranquilla e incontaminata. Come accennato fin dall’inizio, la sua particolarità sta nelle numerosissime spiagge. Tra spiagge vere e proprie e calette, se ne contano più di 90. Tutte affacciate su un mare spettacolare, ve ne sono sia di sabbia fine che con ciottoli, ed anche rocciose. Le spiagge più belle sono quelle di:

  • Merichas;
  • Episkopi;
  • Flambouria (raggiungibile solo in barca);
  • Aghios Stefanos;
  • Gaidouromantra;
  • Skylou;
  • Naousa;
  • Lefkes;
  • Kolona.

A Kithnos, però, non c’è solo mare…

Cosa fare e vedere a Kithnos

Durante un soggiorno sull’isola di Kithnos bisogna assolutamente visitare qualche villaggio caratteristico. Uno dei più pittoreschi è Dryopida. Si trova in una valle nascosta dal mare, al centro dell’isola. Passeggiando fra i suoi vicoli si possono ammirare le tipiche case imbiancate a calce e con i tetti ricoperti di tegole rosse. Inoltre, nel bel mezzo del paese, si trova una delle più grandi grotte della Grecia. Si chiama Katafiki, che vuol dire rifugio. Nei tempi passati veniva infatti sfruttata dai pirati come nascondiglio. All’interno ci sono stupende stalattiti.

Altrettanto interessante da visitare è anche Messaria (o Hora). La città principale dell’isola è costruita a forma di anfiteatro sulle pendici di una collina. Con gli intensi colori cicladici, incanta subito il visitatore. È bello perdersi tra i suoi vicoli acciottolati, ammirando piazze pittoresche e case bianchissime con porte e finestre colorate. A Nord Est di Hora, poi, ci sono 4 mulini a vento molto pittoreschi. Infine, vicino al porto settentrionale, ci sono antiche sorgenti termali che funzionano ancora oggi. Dunque, non ci si annoia di certo su quest’isola con un mare da sogno e quasi 100 spiagge!

Lettura consigliata

Mare pazzesco e natura selvaggia in queste 3 isole greche economiche ideali per famiglie e vacanze tra arte e relax

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te