Tutte le dritte per tagliarsi i capelli da soli, visto che i parrucchieri sono chiusi, senza combinare disastri

Siamo quasi al termine di questo ennesimo periodo di lockdown. Diciamo la verità, ormai ci siamo anche un po’ abituati. Da un anno a questa parte ci siamo ingegnati e le abbiamo inventate tutte per passare il tempo (soprattutto se in casa si hanno dei bambini).

Ma oltre a trascorrere il tempo in senso ludico, ci sono delle vere e proprie necessità che non si riescono a portare a termine per via delle chiusure forzate. Un grosso problema, ad esempio, è quello causato dalla chiusura di barbieri e parrucchieri. Perché, se rimediare alla ricrescita può essere semplice, grazie a tutti i prodotti in vendita ormai in qualsiasi supermercato, il taglio disordinato diventa un problema.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Aloe Vera

Sicuramente le più fortunate sono le donne con i capelli lunghi. Una coda o uno chignon e il problema è risolto!

Per tutti gli altri casi, proviamo a vedere insieme tutte le dritte per tagliarsi i capelli da soli, visto che i parrucchieri sono chiusi, senza combinare disastri.

Accorciare la frangia pari

Per chi ha la frangia si tratta della necessità più urgente. Ecco come procedere:

a) tirare indietro il resto della capigliatura legandola in una coda o fissandola con delle mollette;

b) inumidire bene la ciocca utilizzando uno spruzzino;

c) pettinare per bene la frangia livellandola con un pettine a denti stretti;

d) sistemata la frangia tutta alla stessa altezza, iniziare a tagliare partendo dal centro (più o meno dalla metà del naso) verso un angolo;

e) ripetere l’operazione verso il lato opposto.

Accorciare la frangia sfilata

Chi invece ha una frangia non netta, deve procedere come spiegato più sopra solo per tutta la parte preliminare delle operazioni (punto c). Al momento del taglio, si deve infatti tenere fra le dita la metà della frangia, farle fare mezzo giro su sé stessa, e tagliare.
Così facendo, la frangia risulterà un po’ più lunga ai lati e non perfettamente diritta.

Eliminare le doppie punte

Decisamente più semplice, invece, rimuovere le doppie punte. Si va infatti ad agire solo sulle estremità della chioma. Sempre con i capelli umidi, ecco come si deve fare:

a) dividere i capelli in ciocche;

b) pettinare ogni singola ciocca cercando di renderla il più liscia possibile;

c) afferrare la ciocca con le dita e tenerla ben ferma;

d) tagliuzzare le punte tenendo le forbici in verticale.

Consigli utili

Dopo aver visto tutte le dritte per tagliarsi i capelli da soli, senza combinare disastri, ecco un paio di ultimi consigli.

Per sistemare la frangia, ricordarsi che “a tagliare c’è sempre tempo”! Iniziare quindi con un taglio non esagerato. E poi fare un secondo ripasso se necessario.

Per eliminare le doppie punte, tagliare in maniera rapida e molto casuale. Il risultato sarà molto naturale.

Consigliati per te