Tra Milano e Bergamo c’è questo piccolo borgo caratteristico eccezionale per un weekend di relax tra la natura e l’avventura

È quasi tempo di vacanze e bisogna mettersi al lavoro per trovare la prossima meta da visitare. Non è facile decidere dove andare, così ci lasciamo trasportare dai suggerimenti dei siti di prenotazioni più famosi. Ecco che compaiono in prima linea tutte le località esotiche o le destinazioni famose. Certo, i posti turistici hanno sicuramente tanto da offrire in termini di servizi e attività da fare. Ma c’è sempre il problema della calca, delle file interminabili per fare qualunque cosa e ovviamente dei costi elevati.

Se non vogliamo spendere cifre esorbitanti, ma goderci qualche giorno di relax, allora puntiamo su luoghi meno conosciuti. Non serve per forza andare all’altro capo del Mondo per visitare luoghi stupendi, sia in montagna che al mare. Anche a due passi dall’Italia possiamo trovare isolette fantastiche come le Isole Ionie, praticamente di fronte alla Calabria. O piccoli borghi incastonati nel tempo proprio a poche ore di macchina da casa nostra.

Tra Milano e Bergamo c’è questo piccolo borgo caratteristico eccezionale per un weekend di relax tra la natura e l’avventura

Oggi ci concentreremo proprio su un luogo ancora più alla portata di tutti, ma che ci lascerà senza parole. Ci troviamo in Lombardia, in provincia di Milano, in un borgo davvero incantevole di 9.000 abitanti. Stiamo parlando di Vaprio d’Adda, una piccola oasi lontana dalla frenesia della città. L’acqua è la grande protagonista e non è difficile intuirlo già ammirando lo splendido ponte ad arco. Ma questa piccola cittadina ha davvero tanto da offrire tra chiese, ville e resti risalenti al tardo romano.

Incredibile la galleria interattiva Leonardo in Adda

Immancabile la tappa nella Casa del Custode delle Acque dove scoprire la storia e le opere del genio di Leonardo Da Vinci. Leonardo passò diverso tempo a Vaprio d’Adda, ospite della stupenda Villa Melzi D’Eril. Ma non solo, diverse sono le residenze e le ville storiche che vale la pena ammirare nel loro splendore. Ad esempio, il Palazzo Simonetta Archinto, oggi sede del Municipio, o la suggestiva Villa Castelbarco.

Passeggiando lungo la via Alzaia e percorrendo i navigli si respira un’aria di pace, completamente immersi nel verde circostante. Lungo il naviglio Martesana si può ammirare la Villa dei Visconti di Modrone e il lavatoio con un bellissimo colonnato. Ma anche le chiese di San Colombano o quella di San Nicolò Vescovo meritano assolutamente una visita. Approfittiamo del prossimo weekend per visitare questa bellissima cittadina. L’11 e il 12 giugno ci sarà il Just So Festival, un evento formato famiglia, nella tenuta di Villa Castelbarco. Il programma sarà ricco di eventi e iniziative adatte sia a grandi che a piccini.

Quindi, proprio tra Milano e Bergamo c’è questo piccolo borgo che ci rapirà completamente il cuore. L’Italia nasconde delle bellezze davvero uniche e pittoresche dietro ogni angolo. Anche nel cuore di regioni meno turistiche si possono trovare posti di una bellezza disarmante.

Approfondimento

Impossibile non rimanere estasiati davanti alla bellezza di questa affascinante e misteriosa località delle Marche poco conosciuta

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te