Tra i borghi da vedere in Toscana c’è una località vicino Firenze

La Toscana è una delle regioni più belle d’Italia. Probabilmente, anche d’Europa e del Mondo. Il rischio, in questi casi, è che si finisca per non dare il giusto risalto a luoghi straordinari. Anche perché, tanto per fare un esempio, sarebbe impossibile riassumere brevemente quanti borghi da visitare ci siano in quell’area.

Ogni occasione può, però, essere quella giusta per andare a visitare a scoprire una località diversa. Soprattutto se c’è da scoprire un territorio comunale di quasi 87 chilometri quadrati. Sì, perché tra i borghi da vedere in Toscana, c’è certamente Loro Ciuffenna.

Tante cose da vedere

Si trova in provincia di Arezzo e, una superficie così ampia, lo rende un borgo da visitare per i tanti elementi che lo contraddistinguono. A partire, ad esempio, dal fatto che si tratti di un’area che si fa apprezzare anche per il contesto naturalistico.

Anche l’osservatore più superficiale si accorgerebbe di quanto questo luogo resista al tempo e consenta un tuffo nella storia. Una sensazione che trova riscontro anche in elementi straordinari. A partire, ad esempio, dal fatto che, qui, si può ammirare il più antico mulino ad acqua della Regione.
Funziona ancora e la sua costruzione risale addirittura all’anno 1100. E non è l’unico presente sul territorio. Tra le frazioni del territorio custodisce un fascino speciale il borgo quasi fantasma (abitato da uno sparuto numero di abitanti) di Pratovalle.

Tra i borghi da vedere in Toscana c’è una straordinaria località vicino Firenze

Non è facile fare una sintesi di quanti siano i motivi per visitare questo borgo della Toscana. Questo perché c’è molto da scoprire.
Vedere, inoltre, dal vivo, un luogo consente di acquisire meglio i punti della sua straordinarietà. Ma ci sono anche aspetti che è quasi superfluo sottolineare.

La configurazione urbanistica e le testimonianze architettoniche sono elementi che raccontano la lunga e affascinante storia di questo luogo. Non bisogna, ad esempio, farsi sfuggire l’occasione di vedere da vicino il ponte romanico ad archi. Tra i luoghi di interesse c’è sicuramente il museo Venturino Venturi.

Non bisogna, inoltre, dimenticare che ci si trova in Toscana. Basta, infatti, solo questo elemento per mettere in rilievo quanto anche a Loro Ciuffenna sia viva la tradizione enogastronomica. Chi vuole mangiare e bere bene avrà le sue soddisfazioni.

Come arrivare a Loro Ciuffenna

Tra i plus da non trascurare c’è il fatto che Loro Ciuffenna è facilmente raggiungibile da Firenze. Una città che è un riferimento per tutti e che molto spesso è la meta principale di quanti si recano in Toscana. Servono, infatti, circa 40 minuti di auto per raggiungere e visitare questo borgo.
Basta, infatti, percorrere l’autostrada A1, prendere l’uscita per Valdarno, percorrere la SP 11 e limitarsi a seguire le indicazioni che si trovano sulla strada.

Il fatto che, inoltre, sia anche non lontano dall’Umbria, rende questo borgo accessibile da chi vive o si trova in vacanze nel territorio umbro.

Qualora ci si trovi più a Nord, si può anche prendere in considerazione la possibilità di visitare uno dei fantastici borghi della Lombardia. Tra questi c’è sicuramente Torno.

Lettura consigliata

È in Italia questa spiaggia dove si incontrano 2 mari con uno scenario da California e caratteristiche quasi uniche

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te