Tempo di pulizie di primavera e ancora pochi sanno che il rosmarino potrebbe aiutarci non a tavola ma nelle faccende domestiche con risultati eccezionali

Sulle carni, nei risotti, ovunque si possa, allergie permettendo, il rosmarino esalta quasi per magia le nostre pietanze. Una volta si diceva del prezzemolo che fosse dappertutto. Oggi il rosmarino sembra quasi averlo battuto sul fotofinish. Anche perché, secondo le statistiche, sarebbe presente in tutte le case italiane. Sembra quasi scontato, ma se non ci fosse nella nostra cucina, le pietanze potrebbero risultare quasi banali. E per non parlare di come abbellisce vialetti e giardini. Ma allora perché non pensare di utilizzarlo anche in altri usi, come facevano le sagge nonne di una volta. Usi a cui forse non abbiamo mai pensato, ma che possono darci delle piccole e grandi gratificazioni.

L’alleato del profumo della casa

Iniziamo a mettere il rosmarino nel sacco dell’aspirapolvere. Un rametto intero o tritato. Ad ogni utilizzo, avremo immediatamente la casa profumata e fresca. Se invece abbiamo l’aspirapolvere ad acqua, non demoralizziamoci. Versiamo al suo interno qualche goccia di olio essenziale di rosmarino, e il risultato sarà uguale. Se invece vogliamo togliere ancora cattivi odori, prendiamo un sacchetto di organza o cotone e mettiamoci dentro rosmarino e salvia. Possiamo questi sacchetti metterli anche nel porta-scarpe, nel ripostiglio sempre delle scarpe o anche nei mobili della cucina. Tutti sistemi naturali per profumare senza aggressori chimici e industriali.

Tempo di pulizie di primavera e ancora pochi sanno che il rosmarino potrebbe aiutarci non a tavola ma nelle faccende domestiche con risultati eccezionali

Un altro trucco segreto della nonna? Quando pensiamo di fare qualche fritto in casa, facciamo bollire in contemporanea un pentolino d’acqua con 3 rametti di rosmarino. Combatteremo così in maniera efficace e naturale, lo sgradevole odore del fritto, lasciando un piacevole profumo per tutta la casa.

Come usare l’acqua della bollitura

Inoltre l’acqua bollita nata dalla fusione col rosmarino è a sua volta riutilizzabile. Per preparare un semplicissimo infuso benefico per i capelli, magari unendo alla bollitura qualche semplicissima foglia di ortica. Tempo di pulizie di primavera e ancora pochi sanno che, col rosmarino, potremmo anche donare le sue proprietà antiossidanti alla nostra chioma. A proposito di piante aromatiche dai mille utilizzi, non dimentichiamoci del suggerimento finale dell’approfondimento. È tempo di seminare e piantare, scegliendo piante utili in casa a 360 gradi.

Approfondimento

La piantina aromatica più benefica in assoluto che non può mancare sui nostri balconi 

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te