Svelati gli errori da evitare che rovinano i capelli

Con i capelli una persona manifesta la propria personalità. Completare un look con un’acconciatura perfetta con cui valorizzare il proprio viso fa la differenza.

Sono tante le curiosità che ruotano intorno ai capelli. Ognuno di noi, a seconda del colore, ne ha tra gli 80.000 e i 150.000 e ogni capello vive tra i 2 e 7 anni.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Oil Free Fryer, la vera friggitrice ad aria

Scopri il prezzo lancio

Friggitrice Fryer

Come avere capelli in salute

La salute dei capelli dipende da tantissimi fattori, l’alimentazione, il grado di stress, il clima. Ma a fare la differenza è soprattutto il modo in cui ce ne prendiamo cura quotidianamente.

A volte commettiamo senza rendercene conto errori banali, che mettono a dura prova la salute dei capelli.

Un uso eccessivo di piastra o phon, uno shampoo non adatto, sono solo alcuni degli errori più frequenti ma ne esistono di ulteriori. In questo articolo vedremo svelati gli errori da evitare che rovinano i capelli.

Frequenza nei lavaggi e temperatura dell’acqua

La cura del capello inizia con il lavaggio. Un errore frequente è quello di lavarli troppo spesso, addirittura capita di lavarli un giorno si e l’altro no.

Ma questo oltre a rovinare i capelli stressa la cute che per effetto “rebound” produrrà più sebo. I capelli, così facendo, appariranno sempre più sporchi con frequenza. Il lavaggio andrebbe effettuato per capelli normali e ricci 2 volte alla settimana. Mentre chi ha i capelli sottili o tendenti al grasso può arrivare a lavarli 3 volte.

Spesso la temperatura dell’acqua è troppo calda, questo rovina i capelli e li rende opachi e sfibrati. L’ ideale è utilizzare acqua tiepida.

Svelati gli errori da evitare che rovinano i capelli: shampoo e balsamo

Un altro errore commesso ripetutamente è quello di scegliere lo shampoo casualmente.

Un aspetto a cui prestare attenzione durante la scelta dello shampoo è la presenza di eccessivi agenti schiumogeni. Sostanze particolarmente aggressive che danneggiano i capelli. Esistono shampoo adatti ad ogni tipologia di capelli.

Il balsamo che è una sostanza particolarmente corposa e grassa, va applicata solo sulle lunghezze. Applicarlo su tutta la chioma rende i capelli unti.

Esso può essere applicato a mani nude, oppure con l’aiuto di un pettine. Facendo attenzione a non spostarlo oltre le punte.

Il tempo di lavaggio

Spesso il lavaggio è troppo frettoloso, questo impedisce una corretta pulizia della chioma e i capelli si sporcheranno con maggiore frequenza.

Il tempo giusto di lavaggio è tra i 5 e i 10 minuti. Prima va bagnata tutta la chioma e poi applicato il prodotto e massaggiato per almeno un minuto. Il risciacquo deve avere una durata di almeno 4 minuti.

Asciugare i capelli

Il primo errore dell’asciugatura parte dall’asciugamano, in quanto, tendiamo a frizionare i capelli con questo strumento. In realtà questa pratica “spezza” molto i capelli.

I quali andrebbero prima strizzati a mano e poi avvolti dolcemente in un asciugamano. La distanza giusta per l’utilizzo del phon è di 15 cm almeno.

Pettinare i capelli da bagnati e dormirci sopra quando sono ancora umidi

Pettinare i capelli quando ancora bagnati, crea forti rischi di danneggiamento degli stessi. In quanto si piegano e spezzano con maggiore facilità

Lo stesso principio è valido per l’argomento dormire con i capelli umidi, in quanto i capelli ancora bagnati o umidi sono più fragili. Dunque subiscono maggiormente lo stress della pressione che esercitiamo quando poggiamo la testa sul cuscino, che potrebbe essere eccessiva e fatale per la chioma. Inoltre, tale pratica potrebbe irritare la cute e indebolire i capelli.

Approfondimento

Come riconoscere la propria tipologia di pelle e come trattarla

Consigliati per te