Stop ai capelli che si spezzano d’estate con 3 segreti degli esperti

Anticipando la possibile domanda dei nostri Lettori, dobbiamo purtroppo ammettere che l’estate porterebbe all’indebolimento dei capelli. Anche più dell’inverno. Soprattutto per coloro che sono spesso a contatto con il cloro, ma anche per colpa del sudore e dell’umidità. Più ancora, come ricordano gli esperti, potrebbero essere le prossime settimane, quelle più pericolose per la nostra chioma. Colpa proprio del fatto che per tutta estate abbiamo tenuto i capelli esposti ai raggi solari, ma anche alla polvere e allo smog. Fattori sempre determinanti per lo spezzamento frequente dei nostri capelli. Considerando che ci sarebbero alcuni prodotti veramente utili per la salute della nostra chioma, oggi andremo a vedere degli altri segreti.

Attenzione a come asciughiamo i capelli dopo lo shampoo

Sicuramente le nostre signore sono molto più attente alla pratica di asciugamento dei capelli dopo lo shampoo o il bagno. Ricordano parrucchieri ed hair stylist che più che strofinarli asciugandoli, dovremmo tamponarli. Proprio perché il capello bagnato è in una fase di maggiore debolezza rispetto a quando è asciutto. Magari non ci avremmo mai fatto caso, ma in alcuni film americani vediamo le protagoniste asciugarsi i capelli con una maglietta. Questo, perché il cotone, più della spugna dell’asciugamano, riuscirebbe ad asciugare, senza rovinare e fare del male al nostro capello.

Stop ai capelli che si spezzano d’estate con 3 segreti degli esperti

Possiamo effettivamente stare qui a consigliare dei prodotti naturali che farebbero molto bene ai capelli, ma senza la cheratina, potrebbe essere tutto più difficile. Questa proteina elastica, che permetterebbe al capello di autorigenerarsi. Quando vediamo le pubblicità di alcuni prodotti, che associano la cheratina all’elasticità e alla bellezza del capello, corrisponderebbe tutto a verità. Potremmo parlare con il nostro farmacista di fiducia e chiedere di fare un trattamento di cheratina, magari con degli shampoo speciali.

Spuntare la chioma per renderla più forte

Stop ai capelli che si spezzano d’estate, ma anche alle fastidiose e antiestetiche doppie punte, spuntando i nostri capelli. Seguendo sempre il consiglio tecnico, una spunta efficace potrebbe essere quella ogni circa due mesi. Il capello potrebbe guadagnarne sia in salute che bellezza, andando a rimuovere le sue parti più vecchie, ma anche quelle che teoricamente necessitano di più cura. Proprio come potiamo gli alberi per rinforzarli e togliergli i rami più vecchi che portano via linfa vitale alla nutrizione.

Lettura consigliata

Per curare e mantenere la bellezza dei loro capelli lunghi e resistenti i pellerossa avevano scoperto questa erba che sarebbe straordinaria e benefica per la chioma

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini dei nostri lettori nell'utilizzo degli strumenti, degli ingredienti e dei prodotti per la cura della persona. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con gli strumenti, ingredienti e prodotti normalmente utilizzati per la cura della persona e il make up. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te