Spalle forti e postura eretta con questi tre semplici esercizi zero sforzo

La bella postura non dovrebbe essere appannaggio soltanto dei più atletici. Tutti noi, anche chi lavora in ufficio e passa tutto il giorno alla scrivania, dovremmo premurarci di mantenere un portamento eretto. Conosciamo i benefici di una buona postura per l’armonia funzionale ed estetica del nostro corpo. Molti degli acciacchi che ci fanno soffrire ogni giorno possono essere ricondotti almeno in parte a una cattiva postura.

Ma se non siamo tipi atletici, e non abbiamo la possibilità di andare in palestra, cosa possiamo fare per mantenere una buona postura, o correggerla se è sbagliata? Bastano anche degli esercizi ‘statici’, che richiedono zero sforzo per migliorare il nostro portamento. Eccone alcuni.

La ‘posizione del bambino’ è rilassante e utilissima

Il primo esercizio è quello che nello yoga viene chiamato ‘posizione del bambino’. È estremamente semplice e non richiede sforzo. Inginocchiamoci su un supporto come un tappetino da yoga o un tappeto. Allarghiamo leggermente le ginocchia, mantenendo gli alluci a contatto. Poi abbassiamoci e allunghiamo le braccia verso l’esterno lungo il suolo portando la fronte il più vicino possibile al pavimento. Sentiremo i muscoli della schiena e delle spalle che si distendono piacevolmente. Manteniamo questa posizione alcuni minuti, e ne trarremo certamente beneficio.

Spalle forti e postura eretta con questi tre semplici esercizi zero sforzo

Il secondo esercizio è la rotazione su un fianco da sdraiati. È semplicissima: sdraiamoci a terra con le braccia aperte a forma di croce. Poi immaginiamo di essere seduti su una sedia, portando le ginocchia verso l’alto. Una volta assunta questa posizione, portiamo le ginocchia prima da un lato, e poi dall’altro, mantenendo la forma ‘a sedia’. Sentiremo allungarsi tutti i muscoli della colonna e le spalle aprirsi. Questo esercizio ci aiuterà a ottenere spalle forti e postura eretta.

Scivolare lungo il muro

Il terzo esercizio prevede di stare in piedi appoggiati al muro, e posizionare le braccia lungo il muro come se fossimo una coppa squadrata, con i gomiti e i polsi appoggiati alla parete. Immaginiamo di mettere le mani in alto durante una rapina. Assicuriamoci che spalle, testa, gomiti, polsi e sedere siano aderenti al muro. Poi, sempre mantenendoci aderenti, scivoliamo verso il basso piegando le ginocchia. Dopo qualche secondo risaliamo, sempre mantenendoci aderenti, e ripetiamo questo esercizio almeno 5 o 6 volte. La nostra schiena ci ringrazierà e la nostra postura ne trarrà beneficio. Se soffriamo spesso di cervicale, proviamo tre esercizi semplicissimi che si possono fare alla scrivania per tenere a bada il dolore al collo.

Lettura consigliata

Dieci minuti al giorno di questo esercizio senza sforzo migliorano la postura e combattono le spalle ruotate in avanti

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te