Sostituiamo la bistecca con questa verdura deliziosa per rimanere in linea

Spesso non ci facciamo caso, ma ciò che mangiamo avrebbe una diretta conseguenza sul Mondo e su noi stessi. Dopotutto, con ogni ingrediente facciamo delle scelte, che queste siano consapevoli o meno. Per questo motivo si sono diffuse sempre di più diete che si discostano da quella tradizionale a seconda dei propri obiettivi. Molti desiderano ridurre le emissioni e quindi scelgono una dieta a base di verdure. Altri vogliono evitare lo sfruttamento degli animali e quindi non consumano qualsiasi prodotto di origine animale. Altri vogliono dimagrire e quindi riducono le calorie dei pasti, mentre altri le aumentano per aumentare la muscolatura. Molti ormai seguono rigorosamente la stagionalità dei cibi, cercano il km 0 o ingredienti che vengono da una filiera etica.

Insomma, al giorno d’oggi abbiamo una grande possibilità di scelta e questo ha dato una nuova spinta alla creatività in cucina. Tante nuove ricette trovano modi nuovi di combinare gli ingredienti e noi possiamo sperimentarle anche adesso. Partiamo da una ricetta semplice e buonissima, che fa bene anche al corpo.

Ingredienti

  • 1 cavolfiore;
  • 1 cucchiaio di salsa di soia;
  • un cucchiaino di aceto;
  • 1 cucchiaio di miele;
  • ½ cucchiaino di olio di sesamo;
  • 1 cucchiaino di aglio in polvere;
  • prezzemolo q.b.
  • 1 cucchiaino di tahini;
  • 1 lime.

Sostituiamo la bistecca con questa verdura deliziosa per rimanere in linea

Abbiamo sempre mangiato il cavolfiore bollito o in forno, ma anche una cottura classica può essere rivisitata grazie al formato. Infatti, invece di dividere le varie parti del cavolfiore, stavolta dovremo tagliarlo per la lunghezza, così da ottenere una “bistecca” di cavolfiore.

Questa verdura, oltre ad essere deliziosa, apporterebbe fibre utili alla salute dell’intestino e del corpo, oltre ad essere ricca di vitamine antiossidanti.

Una volta rimosse le foglie verdi e tagliato il cavolfiore, prepariamo la salsa. Mischiamo in una ciotolina la salsa di soia, l’aceto, il miele o lo sciroppo d’acero, l’olio di sesamo e l’aglio in polvere. Mischiamo per bene e ricopriamo le bistecche di cavolfiore con la salsa appena creata. Cuociamo in forno per 30 minuti a 200°C e nel frattempo prepariamo un’altra salsa per rinfrescare il palato. In questo caso mischiamo una piccola parte della salsa precedente insieme a tahini e succo di lime.

Serviamo il cavolfiore, magari su un letto di riso basmati, e ricopriamolo con la seconda salsa e con del prezzemolo appena tritato.

Sostituiamo la bistecca con questa verdura e riusciremo a soddisfare la nostra golosità rimanendo in forma. Continuiamo così anche col dolce, perché con la ricetta giusta ci bastano solo due ingredienti!

Lettura consigliata 

Come conservare frutta e verdura per non buttare via i soldi

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te