Settembre è il mese ideale per incamerare antiossidanti con questa frutta e verdura di stagione

A settembre, il corpo ha bisogno di energia per affrontare la nuova stagione. Inoltre, occorre anche reintegrare sali minerali e liquidi. Tuttavia, spesso, non sappiamo quali sono i cibi su cui dovremmo puntare per aumentare le nostre potenzialità. In quest’articolo, quindi, vedremo qual è il modo migliore per affrontare, con il giusto slancio, questo mese. Ebbene, partiamo col dire che settembre è il mese ideale per incamerare antiossidanti con questa frutta e verdura di stagione. Qui di seguito, ne faremo l’elenco preciso. Per quanto riguarda la verdura, abbiamo: bietole, carote, cavoli, cetrioli, cicoria, fagiolini, insalata, melanzane, patate, peperoni, pomodori, porri. Poi, ancora: radicchio, rape, ravanelli, rucola, sedano, spinaci, zucca, zucchine. Passiamo, adesso all’elenco dei frutti di stagione, che sono: fichi, fichi d’India, giuggiole, lamponi, mandorle. Poi, ancora: mele, meloni, mirtilli, more, nocciole, pere, pesche, pompelmi, susine, uva.

Settembre è il mese ideale per incamerare antiossidanti con questa frutta e verdura di stagione

Settembre è un ottimo mese per mangiare more, mirtilli e lamponi, uva e pere. Però, sono ancora di stagione anche prugne, meloni, pesche, fichi e fichi d’India. In particolare, i mirtilli sono ricchissimi di antiossidanti, oltre che di vitamina B9. Addirittura, essi, secondo la scala ORAC, sono tra i primi posti nella lista degli antiossidanti per eccellenza. Detta unità di misura è stata elaborata dal dipartimento dell’agricoltura degli Stati Uniti per misurare le qualità di antiossidanti negli alimenti. Pertanto, questo mese è perfetto per fare il pieno di antiossidanti, necessari per prevenire l’azione dei radicali liberi. Questi ultimi, sono responsabili dell’invecchiamento cellulare e sono causa di numerose patologie.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0 è lo Smartwatch migliore del 2021: il tuo mondo a portata di polso

SCOPRI IL PREZZO

“XW60”/

Altri frutti ricchi di antiossidanti

L’uva ha qualità diuretiche e disintossicanti. Inoltre, essa stimola l’attività intestinale. Non a caso, anche se ricca di zuccheri naturali, fonti di energia, presenta anche altri componenti, quali l’acido linoleico. Quest’ultimo è un acido grasso, appartenente alla serie omega 6. Inoltre, l’uva nera è ricchissima di antiossidanti ed in particolare di resveratrolo, cui vengono riconosciute qualità antinfiammatorie, antibatteriche, antifungine ecc. Infine, non dimentichiamo che settembre è il mese della giuggiola, che è un piccolo frutto ricco di proprietà benefiche per il nostro organismo.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te