Semplici, veloci, sfiziosissimi e con pochi ingredienti questi spaghetti da preparare in quindici minuti per la gioia del palato

Dopo i giorni di Pasqua e Pasquetta molti non avranno più voglia di mettersi ai fornelli. Per evitare quindi di essere costretti di nuovo a spadellare, oggi consigliamo una ricetta facile e veloce per mangiare qualcosa di semplice, ma ricco di gusto. Andiamo infatti a pescare un primo piatto tipico della cucina marchigiana. Sono semplici, veloci, sfiziosissimi e con pochi ingredienti questi meravigliosi spaghetti ricchi di sapore. Scopriamo insieme come preparare gli spaghetti alla fanese.

Gli ingredienti necessari per circa 3 persone

  • 1 spicchio di aglio;
  • 320 g di pasta lunga, preferibilmente spaghetti;
  • 320 g di tonno sott’olio (peso sgocciolato);
  • 4 acciughe sott’olio;
  • 4 ciuffi di prezzemolo;
  • 70 g di concentrato di pomodoro;
  • scorza di limone grattugiata q.b. (opzionale);
  • olio extravergine di oliva q.b.

Semplici, veloci, sfiziosissimi e con pochi ingredienti questi spaghetti da preparare in quindici minuti per la gioia del palato

Innanzitutto, per prima cosa è necessario pulire l’aglio. Quindi basta prendere un coltello e privarlo della sua parte esterna e sciacquarlo sotto l’acqua. Poi, per renderlo più digeribile, è meglio privarlo dell’anima, ovvero della parte verde interna. Tritarlo poi molto finemente. Prendere una padella, metterla sul fuoco e ungerla con dell’olio. Buttare poi l’aglio a rosolare con il fuoco al minimo. Prendere quindi le acciughe e buttarle dentro fino al momento in cui si scioglieranno.

A questo punto, aggiungere anche il tonno dopo averlo sgocciolato bene. Attenzione però, consigliamo di non buttare via l’olio del tonno. Infatti, oltre a fare un danno ambientale, perderemmo un olio pieno di nutrienti e ottimo da utilizzare in alcune preparazioni. Aggiungere poi il concentrato di pomodoro nelle quantità indicate. Mentre questa salsa cuoce, mettere su l’acqua per la pasta. Quando questa raggiunge il bollore, basta salarla e buttare la pasta. A questo punto, sarà sufficiente tenere il tempo indicato sulla confezione, togliendola un paio di minuti prima

Infatti, per rendere il piatto cremosissimo senza aggiunte di burro o parmigiano, è necessario risottarlo. Quindi scolare la pasta direttamente nel sugo e completare la cottura a fiamma viva, versando se necessario dell’acqua di cottura. Alla fine, servire in tavola, cospargendo di prezzemolo i singoli piatti. Se si vuole conferire al tutto un gusto più fresco, suggeriamo di aggiungere anche della scorza di limone grattugiata. Infatti questa, come abbiamo già visto, è veramente ottima per la salute, ma conferisce anche un gusto più fresco e acidulo.

Lettura consigliata

Semplice e gustosissimo questo primo piatto ci salverà pranzo e cena con pochissimi euro

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te