Sembra incredibile ma fare la pipì sotto la doccia è salutare per l’ambiente e il portafoglio ed ecco perché

Mentiremmo se dicessimo che non ci sia mai capitato di urinare sotto la doccia. Almeno una volta nell’arco della nostra vita, sicuramente ci sarà scappata. La pipì, infatti, è stimolata anche dal freddo. Abbiamo tutti presente quando fuori c’è un freddo da accapponare la pelle e sentiamo lo stimolo di andare in bagno?

Ciò avviene perché il nostro corpo reagisce in maniera automatica a questo abbassamento della temperatura attraverso lo smaltimento dei liquidi. Quando dobbiamo fare la doccia inizialmente sentiamo freddo ed ecco perché arrivati sotto l’acqua ci scappa. Stesso discorso se facciamo la doccia con l’acqua fredda.

Magari per alcuni potrebbe sembrare poco igienico, ma vedremo nel corso delle prossime righe che non è esattamente così. Infatti, sembra incredibile ma fare la pipì sotto la doccia è salutare per l’ambiente e il portafoglio ed ecco perché.

I buoni motivi per farlo

“Mi scappa la pipì, papà” dice la famosa canzone per bambini di Pippo Franco. E se scappa, non possiamo trattenerla perché è assolutamente sbagliato. Infatti, se la tratteniamo a lungo si potrebbe rischiare l’insorgenza di infezioni nelle vie urinarie. Stesso discorso per quanto riguarda le scorregge ed ecco quale frutta è responsabile di quelle terribilmente puzzolenti.

Ecco perché se viene di farla sotto la doccia, dovremmo. Ma non è finita qui la lista dei benefici per urinare sotto la doccia. Come dicevamo, è salutare per l’ambiente e il portafoglio. Vediamo perché.

Se facessimo la pipì solamente sotto la doccia, quanta acqua e carta igienica risparmieremmo? Non solo per l’ambiente a 360° gradi ma anche per tutti i soldi che spendiamo per la carta igienica che, per ovvi motivi, è l’elemento che non manca mai.

La carta igienica oscilla dal costare poco al costare tanto. Ovviamente si tratta di una spesa necessaria e indispensabile e soprattutto si tratta di una scelta basata sulla qualità. Più è “buona” più costa, per cui andremmo a risparmiare notevolmente se non la usassimo ogni volta e preferiremmo la doccia. Almeno per quanto riguarda la pipì, ovviamente.

Sembra incredibile ma fare la pipì sotto la doccia è salutare per l’ambiente e il portafoglio ed ecco perché

Ma ancora non sono finiti i motivi. Fare la pipì sotto la doccia è più igienico rispetto alla carta igienica. Infatti, dopo essere andati in bagno ci laviamo sempre nel bidet, per intenderci. Questo perché l’acqua che scorre, soprattutto se calda, contribuisce ad una maggiore pulizia eliminando eventuali residui che magari con la carta igienica non riusciamo a levare.

Infine, la pipì è composta da urea, un elemento molto usato in ambito della cosmetica per le sue proprietà idratanti trasformato in creme corpo e viso. Non a caso, è prescritta anche dai dermatologi per la cura di alcuni disturbi della pelle. Fare la pipì sotto la doccia, dunque, permette di avere un trattamento di bellezza super idratante a costo zero.

Approfondimento

Attenzione alla minzione urgente e alle perdite di urina perché potrebbe essere questa malattia

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te