Sembra impossibile ma è questo il migliore ingrediente naturale per proteggere le nostre zucchine

Coltivare le zucchine non è affatto difficile, ma dobbiamo conoscere bene questa pianta per farla crescere al meglio. Come già spiegato in questo articolo, c’è un metodo molto efficace per far crescere le nostre zucchine rigogliose e più a lungo.

Sebbene coltivarle sia semplice, queste piante sono soggette a malattie da fungo come l’oidio. Oggi la Redazione vuole spiegare ai suoi Lettori che possiamo farlo usando un solo prodotto naturale.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Infatti, sembra impossibile ma è questo il migliore ingrediente naturale per proteggere le nostre zucchine.  Spieghiamo ciò che emerge da questo studio scientifico che sostiene che i fungicidi possono essere sostituiti da un inaspettato ingrediente.

Sembra impossibile ma è questo il migliore ingrediente naturale per proteggere le nostre zucchine

Secondo uno studio pubblicato sulla rivista scientifica Science Direct, un team di scienziati ha fatto degli esperimenti in serra contro l’oidio.

Durante l’esperimento le piante di zucchine sono state spruzzate con una soluzione a base di latte in percentuali diverse. Questo trattamento è stato fatto 2 volte alla settimana per 7 giorni. Ne segue una settimana di pausa in cui i ricercatoti hanno somministrato alle piante dei fungicidi una volta alla settimana.

I risultati

Ogni settimana i ricercatori hanno controllato e valutato visivamente lo stato delle foglie delle piante. Le piante che hanno ricevuto la soluzione con percentuale più alta di latte avevano meno foglie infette.

Quindi, lo studio dimostra che alte concentrazioni di latte spruzzato sulle foglie della pianta di zucchine le protegge dall’oidio.

Inoltre, alte concentrazioni di latte si sono rivelate decisamente più efficaci rispetto ai fungicidi testati. In definitiva, questo studio dimostra che il latte è un’alternativa efficace contro l’oidio nell’agricoltura biologica.

Cos’è l’oidio

L’oidio, anche detto mal bianco, è una malattia delle piante causata da un fungo. Questi funghi sono invisibili all’occhio umano e producono dei filamenti da cui si sviluppano delle spore. Il vento trasporta queste spore diffondendo l’infezione a molte altre piante.

Quello che dobbiamo sapere è che questa malattia colpisce solo le piante da giardino. L’oidio si manifesta con una patina di colore bianco che ricopre la pianta.

Le sue foglie finiscono per ingiallire, accartocciarsi e cadere. I boccioli delle piante colpite crescono poco e male e i frutti diventano maleodoranti ed inutilizzabili.

Tra le piante più colpite dall’oidio ci sono senz’altro le zucchine. Per ridurre al minimo i rischi di attacco dell’oidio dobbiamo tenere la pianta lontana da ambienti umidi.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te