Se ti piace lo yogurt ecco come farlo a casa quasi a costo zero

Gli amanti dello yogurt sono sempre preoccupati di non trovare il proprio marchio e gusto preferito a disposizione nel banco frigo del supermercato. I veri intenditori lo vogliono profumato, denso, freschissimo. Perciò scelgono volentieri lo yogurt bianco greco. E aggiungono al momento miele, cereali, cioccolato, frutta secca o fresca di stagione. Gli esperti di ProiezionidiBorsa hanno scovato la ricetta semplicissima di Shege Telaku Goseni che modernizza quella antica dell’Illiria.

Con pezzi di frutta o alla frutta

Quello che conta nello yogurt industriale è la base, che deve essere soffice, cremosa e con un sapore speciale, di latte appena munto. Ma nel tempo hanno conquistato sempre più importanza gli ingredienti aggiuntivi: possono essere aromi naturali o purea di frutta cotta. Per aggiungere la frutta fresca, durante la lavorazione negli stabilimenti, abbassano la temperatura. Lo yogurt, dunque, risulta meno salutare, ma più goloso. In alternativa alla frutta, gli yogurt in confezione ‘duo’ propongono biscottini, cereali, anelli di wafer, palline di cacao, i confettini. Opzioni che fanno spesso salire un po’ troppo lo scontrino. Tempo fa erano di moda le yogurtiere elettriche. Ma molti hanno abbandonato, perché era necessario star sempre dietro al siero e alla ‘madre’ dello yogurt. Bisognava portarsela ovunque, pure in vacanza.

Se ti piace lo yogurt ecco come farlo a casa quasi a costo zero

Ma ecco una soluzione straordinaria. Senza yogurtiere, sieri e polveri. Se ti piace lo yogurt, ecco come farlo a casa a costo quasi zero. Provando questa ricetta, spenderai poco più di un 1 euro al litro. Mentre comprando quello industriale spenderai 2,60 euro per quello bianco e oltre 7,50 euro al litro per quelli arricchiti da un gusto speciale. Servono due litri di latte fresco intero e un vasetto da 125 grammi di yogurt bianco. Si mette a bollire tutto il latte in una grande pentola, sul fuoco. Quando diventa tiepido a 37-38 gradi, bisogna spegnere, travasarlo subito dal metallo a una pirofila di vetro. Oppure metterlo in un contenitore di plastica, per favorire la fermentazione.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Acquista lo smartwatch XW 6.0 con il 50% di sconto

Scopri ora l'offerta

Smartwatch

Aggiungere il vasetto di yogurt e mescolare bene. Coprire con un piatto, avvolgere in un vecchio maglione e mettere in luogo asciutto per sette ore. Poi conservare in frigo. Se lo yogurt risultasse troppo liquido per i propri gusti, versarlo a poco a poco attraverso un tessuto bianco di mussola finissima, sospeso su una pentola. Gettare via il liquido colato e mettere in un vaso di vetro quello denso che resta sopra al tessuto. Gustare lo yogurt da solo, con miele e noci oppure con crusca d’avena e frutta fresca.  Tenerne da parte un vasetto, da utilizzare per ripetere il procedimento.

Consigliati per te