Se si lavora a casa allora lo yoga è la soluzione ideale per eliminare i dolori da spalle, collo e schiena

Stare seduti per troppo tempo può avere effetti fisici molto negativi. Ma lo yoga ci viene in aiuto per prevenire questo problema e alleviare i sintomi acuti. Con questo tipo di sport si può trovare l’equilibrio, il relax e si possono rafforzare i muscoli. Si può svolgere a casa, non costa nulla e comporta una serie innumerevoli di benefici, soprattutto dopo ore passate dinanzi al pc.

Se si lavora a casa allora lo yoga è la soluzione per eliminare i dolori fisici causati dal fatto di stare troppo tempo seduti, spesso in posizioni irregolari. Il lavoro da casa è spesso estenuante e può mettere a dura prova il corpo, perché i luoghi di lavoro casalinghi, di solito, non hanno strutture sufficientemente ergonomiche.

I peggiori effetti psicofisici dell’home office

Gli effetti negativi dell’home office, ovvero di lavorare a casa, possono essere sia fisici che psicologici. Uno studio recente ha dimostrato che i principali effetti psicologici  del lavoro da casa sono: un senso di solitudine, lo stress e una sensazione enorme di isolamento. Quelli fisici sono: affaticamento degli occhi, torcicollo, mal di testa e mal di schiena. La causa scatenante di questi disturbi fisici è solitamente una postura sbagliata. Questo è il caso, ad esempio, di quando si lavora su sedie non ergonomiche o, peggio, sul divano.

Se si lavora a casa allora lo yoga è la soluzione ideale per eliminare i dolori da spalle, collo e schiena

Per fare yoga in casa non ci vuole granché: basta un tappetino da yoga di pochi euro, un abbigliamento comodo come una maglia di cotone e dei leggins. Visto che a causa dell’home office le parti messe più a dura prova sono la schiena, le spalle e il collo, gli esercizi che vedremo riguarderanno proprio queste zone del corpo. Lo yoga rilassa, aiuta i muscoli ad allungarsi e a rafforzarsi, ci permette di svuotare la mente e aiuta a migliorare la postura.

Se lo includessimo nelle nostre pause lavorative durante il nostro lavoro da casa, ne guadagneremmo certamente in salute.

Ecco i 4 esercizi di yoga necessari per l’home office

Il primo esercizio è per il collo e aiuterà a rilassarlo. Può essere eseguito sia in piedi che da seduti. Bisogna iniziare a ruotare lentamente la testa, tenendo spalle e mascella sciolte.

Bisogna iniziare lentamente e ruotare la testa in una direzione, fino a quando non ci si sente rilassati e poi nell’altra direzione.

Dopo di che bisognerà portare il mento al petto, raddrizzare la testa e fare tre profondi respiri. Lo yoga aiuta a sciogliere le tensioni del collo, meglio di qualsiasi altra cosa.

Se si lavora a casa allora lo yoga ci aiuterà anche con le spalle. Il secondo esercizio, infatti, riguarda le spalle e serve per aprirle ed evitare le contratture, causate dallo stare seduti. In questo modo si avrà una maggiore mobilità nell’area della spalla. L’esercizio si svolge in questo modo: bisogna stare seduti diritti e successivamente bisognerà allungarsi verso l’alto, alzando il braccio destro, dopo di che bisognerà girare il palmo della mano e portarla dietro il collo tra le scapole.

La mano sinistra va posta sul gomito destro per spingere la mano destra più in basso. In questa posizione bisogna fare da tre a cinque respiri e poi cambiare lato.

Il terzo esercizio è la piegatura laterale, stando con le gambe divaricate. Entrambe le mani bisogna avvicinarle al petto e allungarle verso l’alto. Mentre si fanno questi esercizi, bisogna respirare profondamente. I piegamenti vanno fatti a destra e a sinistra.

Bisogna eseguire questo esercizio dalle tre alle cinque volte su entrambi i lati.

Il quarto esercizio aiuterà i fianchi e permetterà di ottenere una maggiore mobilità della zona delle anche. Bisogna piegare la gamba sinistra e appoggiare il piede sul pavimento, sorreggendosi con le mani dietro la schiena. Successivamente il ginocchio destro andrà piegato e la caviglia va posizionata sulla coscia sinistra; il piede deve essere flesso. Se si vuole intensificare l’effetto, si può avvicinare ancora di più il piede sinistro a sé stessi. Dopo cinque respiri profondi, si può cambiare posizione.

Approfondimento

Come scegliere tra i 4 tipi di Yoga per dimagrire, tonificare, meditare, in base alle proprie caratteristiche e traendo il massimo dei benefici

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te