Se quest’estate si vuole scoprire la vera magia della Sardegna si deve visitare questo Santuario montano da cui godere viste indimenticabili

Anche se in pochi ci pensano, la Sardegna non è fatta solamente di spiagge bianchissime e acque turchine. All’interno di quest’isola speciale si nascondono infatti scenari antichi e veramente particolari, che i veri amanti dell’avventura devono visitare.

Tra questi c’è il monte Gonare, luogo di culto posto in cima ad un monte dalla vista panoramica. Se quest’estate si vuole scoprire la vera magia della Sardegna si deve visitare questo Santuario montano da cui godere viste indimenticabili. Scopriamo subito di che si tratta.

Una chiesetta da cui godere di una vista indimenticabile

Pochi si avventurano in Barbagia, cuore pulsante della antica e ancora viva tradizione sarda. Qui è possibile scoprire una natura incontaminata e selvaggia, scoprire l’anima isolana passeggiando per i paesini dell’entroterra e visitare luoghi veramente magici.

Tra questi si può annoverare sicuramente il Santuario di Nostra Signora di Gonare, luogo di devozione conosciuto da praticamente tutti gli abitanti dell’isola. Si tratta di un’antica chiesetta posta a 1100 metri sul mare, tra i paesi di Sarule e Orani, la cui fondazione si perde nella leggenda.

Se quest’estate si vuole scoprire la vera magia della Sardegna si deve visitare questo Santuario montano da cui godere viste indimenticabili

Sembra, infatti, che intorno il 1150 il giudice Gonario II di Torres abbia rischiato di fare naufragio vicino al Golfo di Orosei. A seguito di un’invocazione alla Madonna sarebbe apparso al giudice la visione di un monte che lo avrebbe guidato verso la terraferma.

Questa montagna non sarebbe stata altro che il monte Gonare, su cui Gonario di Torres avrebbe fondato un Santuario in onore della Madonna.

Non sembra ci siano elementi storici che confermino questa storia sulla fondazione della chiesa, ma una cosa è certa. Dalla cima del monte nei giorni di bel tempo è possibile vedere il mare della costa occidentale e orientale dell’isola. Una vista spettacolare che merita la mezz’oretta di camminata circa necessaria per arrivare in cima.

Approfondimento

Quest’estate dobbiamo assolutamente visitare questo antico e stupendo borgo a strapiombo sul mare che ci ruberà il cuore

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te