Se mangi pasta integrale c’è una notizia scioccante per te 

Sono in molti i consumatori che negli ultimi anni stanno prediligendo la pasta integrale per motivi di salute. Fai parte anche tu di questa categoria? Purtroppo, se mangi pasta integrale c’è una notizia scioccante per te. Vediamo cos’è appena stato scoperto.

Integrale è davvero sinonimo di più salutare?

L’ultima notizia sugli spaghetti integrali arriva dalla rivista tedesca “Öko-Test”. Questa si occupa di realizzare test su prodotti e servizi per aiutare i consumatori nelle loro scelte di acquisto quotidiane.

SCOPRI L'OFFERTA SPECIALE
Acquista ora XW 6.0 dal sito web ufficiale

CLICCA QUI

Smartwatch

In questo caso, i ricercatori hanno analizzato venti diverse marche di spaghetti integrali. Alcuni fra questi erano biologici, altri convenzionali.

I risultati del test appariranno particolarmente sorprendenti a chi sceglie gli spaghetti integrali perché più salutari. Da un lato, infatti, la pasta integrale, rispetto alla pasta bianca, è davvero benefica per il nostro organismo:

a) grazie a un contenuto più elevato di fibre e carboidrati complessi, garantisce un maggiore senso di sazietà, aiutando nel dimagrimento;

b) fornisce più vitamine (fra cui la vitamina E) e sali minerali;

c) ha un basso indice glicemico;

d) aiuta a combattere la stitichezza.

Per essere davvero sana, però, questa pasta non dovrebbe contenere sostanze nocive. Proprio a questo proposito, se mangi pasta integrale c’è una notizia scioccante per te.

Ecco quali sostanze sono state trovate nella pasta integrale

Il test realizzato da Öko-Test ha rivelato la presenza di pesticidi e micotossine negli spaghetti integrali presi in esame.

Per quanto riguarda i pesticidi, è purtroppo un marchio italiano a distinguersi. Gli spaghetti di un noto brand italiano, sono infatti gli unici in cui si è riscontrata la presenza di cipermetrina e pirimifosmetile. Bisogna evidenziare che i livelli di questi due pesticidi erano comunque al di sotto dei limiti di legge.

Ma queste sostanze non sono pericolose solo per l’uomo. Sono nemiche anche delle api, che tanta importanza hanno per la salvaguardia dell’ambiente.

Per quanto riguarda invece le micotossine, meno della metà degli spaghetti integrali si merita la promozione. In undici marchi su venti si sono infatti individuate queste sostanze.

In addirittura cinque marchi la concentrazione di micotossine T2 e HT2 era tanto alta da superare la dose giornaliera consigliabile. Solo un altro famoso produttore di pasta nostrano ha ottenuto un voto passabile, ma gli spaghetti contenevano comunque una quantità non insignificante di micotossine.

Queste sostanze potrebbero essere dannose per le cellule del sangue e per il sistema immunitario. Quindi, se vuoi godere dei benefici per la salute della pasta integrale, tieni d’occhio quali marchi contengono meno sostanze nocive.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze a riguardo, consultabili qui»)

Consigliati per te