Se ci scappa troppo spesso la pipì o ci sentiamo affaticati non sottovalutiamo la cosa perché potrebbe essere l’avvisaglia di questa silente patologia

Ci sono sicuramente diversi segnali che il nostro organismo ci invia e che noi non dovremmo prendere sottogamba. Infatti, alcuni sintomi che a volte si manifestano, anche in modo inaspettato, potrebbero rappresentare delle importanti avvisaglie. Si potrebbe parlare di problemi totalmente superficiali e risolvibili in pochissimo tempo, ovviamente. Ma altre volte ci potremmo scontrare anche con patologie più serie. Per questo motivo, avere un quadro ampio di diverse sintomatologie può sicuramente tornarci utile.

Ipercalcemia, concentriamoci su questa patologia nello specifico e sulle cause da cui dovrebbe derivare oltre che sui conseguenti sintomi

Oggi analizziamo più nel dettaglio una condizione nello specifico, che è quella dell’ipercalcemia. Questa situazione indica, come si può evincere in parte già dal nome, una presenza eccessiva di calcio nel nostro sangue. Le ragioni per cui ci si ritrova in questa situazione, però, possono essere varie e diverse tra di loro. Per esempio, potrebbe essere a causa di un consumo eccessivo di vitamina D o di supplementi a base di calcio, come molti penserebbero nell’immediato. Anche la disidratazione potrebbe ritrovarsi tra le ragioni. O ancora, coinvolti potrebbero essere alcuni tumori o malattie che formano granulomi. Infine, non dimentichiamo anche alcuni farmaci, che potrebbero essere tra i responsabili della comparsa dell’ipercalcemia.

Se ci scappa troppo spesso la pipì o ci sentiamo affaticati non sottovalutiamo la cosa perché potrebbe essere l’avvisaglia di questa silente patologia

Ci sono diverse avvisaglie di cui tener conto quando parliamo di ipercalcemia. E, ovviamente, anche tutti i sintomi che andremo ad elencare non indicano per forza la presenza di questo problema. Infatti, potrebbero essere collegati a una serie di altre patologie, anche più lievi. Ad ogni modo, come spiega Humanitas, quando ci si trova di fronte all’ipercalcemia, ci sono dei segnali comuni che solitamente si mostrano. Tra questi, ritroviamo un senso di nausea e degli episodi di vomito frequente. Ma anche un bisogno continuo di bere, come se avessimo sempre sete, e una forte debolezza muscolare, accompagnata da un dolore inspiegabile. Anche la sonnolenza si annovera tra i segnali, come la confusione. E anche se ci scappa troppo spesso la pipì o se ci sentiamo affaticati, potremmo iniziare a pensare all’ipercalcemia.

Ovviamente, i segnali appena elencati, come già sottolineato in precedenza, non ne indicano in alcun modo la presenza certa. Per capire cosa sta succedendo, piuttosto, c’è una sola cosa da fare. Dovremmo confrontarci con il nostro medico di fiducia, indicandogli tutti i sintomi che abbiamo riscontrato. Un esperto, che conosce la nostra situazione di salute e il nostro caso specifico, potrà certamente darci delle risposte sicure e concrete.

Lettura consigliata

Osservando la pipì potremmo capire se questo silenzioso e raro tumore si sta facendo strada

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te