Scopriamo come abbellire una tenda da sole semplice e come pulirla

Sul balcone di casa in estate, se ci guardiamo attorno, un po’ in tanti hanno le tende da sole posizionate che proteggono l’abitazione dall’entrata di luce solare. Esiste la tenda da sole a caduta, motorizzata, avvolgibile esterna e anche a braccio. Potrebbe essere fissa o mobile ma la maggior parte delle volte è semplice, magari a strisce in due colori. La domanda più difficile della maggior parte delle persone che la tiene è: come pulire una tenda da sole esterna senza smontarla? Oltre a come aggiustarla quando è strappata, scopriamo come abbellire una tenda da sole, addobbarne una semplice e come pulirla velocemente sia se si stacca o se rimane fissa. In tanti se lo stanno chiedendo e basta poco e niente per fare tutto ciò: vediamolo. Ma soprattutto non ci possiamo perdere come ricucirla quando si è scucita.

Come aggiustarla quando si è strappata?

Il nastro in fibra di vetro multistrato è un materiale molto apprezzato per questa tipologia di problema, infatti, è una delle soluzioni perché è resistente. Un’altra è proprio ricucirla in modo tale da farla ritornare come nuova anche perché solitamente questa tipologia di tende va avanti per anni e non si compra per ogni estate. Dopo questa stagione viene pulita, lavata e conservata per poi essere riusata l’anno successivo. Come ricucirla inserendo una stoffa o anche nulla? vediamo come con soli ago e filo.

Scopriamo come abbellire una tenda da sole semplice e come pulirla

Prima di tutto, come addobbare una tenda? Per abbellirla si può decorare, disegnare, oppure inserire qualcosa ai lati o sui bordi. Magari si possono mettere dei merletti che formano qualcosa di carino come un cuore. I bordi eleganti di un colore? Ad esempio, il rosso attirerà l’attenzione di tutti i passanti sul proprio balcone. Invece, come pulire una tenda semplice da sole? Serve acqua, aceto, bicarbonato e limone. Mischiare questi rimedi della nonna aiuterà a pulire bene ogni macchia anche la più ostinata.

Infatti, questi prodotti ecologici servono anche per pulire i pavimenti, la lavatrice e così via. Per lavare le macchie si dovrà strofinare delicatamente su di esse per poi trattare il tessuto da cima a fondo, risciacquando ogni volta con l’acqua e passando i prodotti naturali descritti. Meglio lavarla a mano sia se si stacca e sia quando non si toglie ed è fissa.

Se si è scucita o strappata ecco come cucirla

Quando il danno è grande e lo strappo largo è meglio usare ago e filo doppio, preferendo lavorare a a mano inserendo una stoffa sul buco. Soprattutto se la tenda è fissa e non si toglie. Invece, quando si è scucita poco si può ricucire a macchina con ago e filo normale senza stoffa da aggiungere. È molto importante comprendere queste differenze poiché si possono usare entrambi i modi ma dipende solo dal tipo di strappo o scucitura.

Nel primo caso ci vorrà una stoffa e filo doppio e fare tutto a mano, nel secondo solo una macchina da cucire. Infatti, quando la tenda da sole non si stacca ed è fissa bisogna cucire a mano con filo più forte e doppio, diversamente da quando si stacca si può fare con la macchina da cucire come se fosse un semplice vestito e senza filo rinforzato.

Lettura consigliata

Ecco i rimedi naturali della nonna per pulire materassi e armadi

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te