Scade il 31 agosto il bonus da 500 euro per questi lavoratori ma non tutti lo sanno

La Redazione, sempre attenta alle esigenze dei Lettori, vuole ricordare che alcuni servizi utili alla cittadinanza sono in scadenza proprio in questi giorni.
Nelle ultime settimane di agosto sono molte le persone che progettano le attività da svolgere a partire dall’autunno. Il mese di settembre, infatti, generalmente è considerato il periodo della rinascita e della ripartenza.

Non a caso, è proprio questo il periodo in cui chi è in cerca di occupazione concentra le sue energie per trovare lavoro.

A tal proposito, sono da segnalare due opportunità convenienti per diplomati e laureati.
Dopo le assunzioni a tempo indeterminato al MIUR, ecco anche un bando da non perdere dedicato sia ai laureati che ai diplomati, in scadenza sempre in questi giorni.

Dunque, attenzione perché sono molte le opportunità da non farsi sfuggire. È il caso di una carta speciale messa a disposizione dal Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca. Un’iniziativa partita nel 2016 e dedicata ad alcuni lavoratori. Inoltre, questo servizio s’inserisce in un più ampio progetto della “Buona Scuola”, promosso da Matteo Renzi.

Scade il 31 agosto il bonus da 500 euro per questi lavoratori ma non tutti lo sanno

Stiamo parlando della carta docente, un voucher dal valore di 500 euro destinato a tutti i docenti di ruolo con contratto a tempo indeterminato.
Tale agevolazione spetta a tutti i docenti di ruolo che svolgono il proprio lavoro nelle Istituzioni scolastiche statali, sia a tempo pieno che a tempo parziale. Inoltre, possono usufruire del bonus anche docenti che stanno svolgendo il periodo di formazione o di prova, compresi i docenti dichiarati “inidonei” per motivi di salute di cui all’art. 514 del Dlgs.16/04/94, n.297. Possono partecipare anche docenti che prestano servizio nelle scuole all’Estero, o nelle scuole militari. Esclusi, invece, gli insegnati considerati “precari”.

In cosa consiste

Sul sito ufficiale del Ministero viene specificato che con il bonus da 500 euro sarà possibile acquistare:

  • libri e testi, disponibili anche in formato digitale e tutte le riviste e pubblicazioni per migliorare l’aggiornamento professionale;
    hardware e software;
  • iscrizione a corsi per attività di aggiornamento e di qualificazione delle competenze professionali, svolti da enti accreditati presso il Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca;
  • iscrizione a corsi di laurea, di laurea magistrale, specialistica o a ciclo unico, inerenti al profilo professionale, ovvero a corsi post lauream o a master universitari inerenti al profilo professionale;
  • ticket per rappresentazioni teatrali e spettacoli cinematografici;
  • ticket per musei, mostre ed eventi culturali, oppure spettacoli dal vivo;
  • infine, iniziative coerenti con le attività individuate nell’ambito del piano triennale dell’offerta formativa delle scuole e del Piano nazionale di formazione, di cui articolo 1, comma 124, della legge n. 107 del 2015.

Dunque attenzione perché scade il 31 agosto il bonus da 500 euro per questi lavoratori ma non tutti lo sanno. Infatti, non tutti i docenti sanno che per poter usufruire della carta il procedimento è facilissimo.
Basta registrarsi all’interno del portale dedicato, muniti dello SPID.
Inoltre, la carta ha la durata di 2 anni, quindi adesso è possibile sfruttarla non solo per l’anno scolastico passato 2019/2020 ma anche per l’anno 2020/2021.

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te