Sarà un balcone invernale bello e colorato con queste piante super resistenti al freddo

Se in autunno la malinconia ci assale all’idea di non avere più i nostri balconi fioriti, niente paura perché come sempre la natura è generosa. Infatti, anche d’inverno, ci offre piante e fiori talmente belli da non farci rimpiangere nulla. Pertanto, al rientro dalle vacanze, non resta che mettersi all’opera per arricchirli di fiori e piante resistenti alle basse temperature. In questo modo il nostro sarà un balcone invernale bello e colorato con queste piante super resistenti al freddo.

Pertanto, basterà scegliere le piante più adatte a climi più freddi per avere colori e profumi anche nei giorni più grigi che l’inverno ci riserva. Approfittando poi di settembre e delle sue giornate miti, potremmo dedicarci ancora meglio alla cura dei nostri balconi e terrazzi, rinnovandoli con piante invernali. Oltre poi al lato estetico, potremmo piantare delle splendide varietà, amiche del benessere, come ad esempio il mirtillo rosso. Infatti, coltivare questa pianta colorata ci aiuterà ad avere antiossidanti e antinfiammatori a portata di mano.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Aloe Vera Slim

Sarà un balcone invernale bello e colorato con queste piante super resistenti al freddo

Pertanto una volta fatto spazio e ripulito il nostro balcone da foglie secche e bruciate dal sole, ecco le piante ideali per l’inverno che verrà. Se amiamo i colori forti e vivaci, la Skimmia japonica Rubella sarà perfetta per noi. È una pianta arbustiva, sempreverde, originaria del Giappone, dalle foglie di un verde brillante e contorni e boccioli rossi da cui nascono fiori bianchi. Ha bisogno di un substrato leggermente acido e di un vaso molto capiente. Non richiede eccessiva cura, l’importante sarà tenerla in una zona ombreggiata, innaffiarla in maniera costante in primavera ed estate e concimarla almeno una volta all’anno.

Altra pianta ornamentale che ama il freddo è la Bergenia che fiorisce da dicembre ad aprile. Questa pianta sempreverde, proveniente dall’Asia e dalle foglie cuoriformi, produce a fine inverno dei graziosi fiori tubolari di colore bianco o rosa. Non ama particolarmente i raggi del sole e sopporta bene il freddo. Anzi la natura l’ha creata per resistere a temperature rigide ben al di sotto dello zero, addirittura a -25 gradi. Vuole un terreno umido, ma sono assolutamente da evitare i ristagni che possono determinarne la morte. Si consiglia pertanto, di innaffiarla quando il terreno è asciutto. In particolare, per il periodo che va da marzo a ottobre, irrigarla almeno una volta a settimana.

L’ideale per l’inverno

Altra pianta che ama il freddo, tipica dei balconi invernali è il Ciclamino che con i suoi bellissimi colori ci accompagnerà per tutto l’inverno. È ideale da tenere sui balconi o sui davanzali. Sarà opportuno tenerlo in zone a mezz’ombra, evitare i ristagni e scegliere un terriccio per le piante acidofile e ricco di humus. Quando è in fiore, sarà necessario innaffiarlo ogni 2/3 giorni. Prestare attenzione ad eventuali ristagni che potrebbero far marcire la nostra pianta.

Se invece vogliamo rinnovare le siepi, ecco come scegliere le più belle per il nostro giardino usufruendo del bonus verde di 1.800 euro.

Approfondimento

È incredibile come risparmiare e avere un giardino da sogno con bonus verde e detrazioni per la piscina

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te