Coltivare questa pianta colorata ci aiuterà ad avere antiossidanti e antinfiammatori a portata di mano

Come tutte le cose belle, anche le vacanze sono ormai giunte al termine e con settembre ci si prepara alla lunga stagione invernale. I colori accesi e i succosi frutti dell’estate lasciano il posto a colori e sapori più miti. Ma settembre è il miglior periodo per coltivare tantissimi ortaggi preziosi per il nostro benessere, come ad esempio la lattuga, le cipolle e i cavoli. Chi non ha la possibilità di avere un orto in giardino, potrà tranquillamente crearlo sul balcone o sul terrazzo di casa.

In tal modo, il nostro terrazzo oltre ad essere un piacere per gli occhi lo sarà anche per la nostra tavola. Infatti, per assicurarsi una fonte di benessere, basta coltivare questa pianta colorata per avere antiossidanti e antinfiammatori a portata di mano tutto l’inverno. In particolare, si tratta della pianta di mirtillo rosso, una delle piante sicuramente più affascinanti da coltivare in autunno. È ideale per balconi e terrazzi grazie alle sue dimensioni piuttosto ridotte, arrivando solitamente a non più di 40 centimetri di altezza. Basterà un vaso con una profondità ed una larghezza di almeno 40/50 centimetri.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Aloe Vera Slim

Coltivare questa pianta colorata ci aiuterà ad avere antiossidanti e antinfiammatori a portata di mano

Avere i mirtilli rossi sul proprio balcone o terrazzo è come avere un elisir a portata di mano. Appartengono infatti alla categoria dei cibi più ricchi di antiossidanti, vitamine e sali minerali. Inoltre se siamo golosi di carne, secondo uno studio, questo incredibile frutto pulisce l’intestino e allontana i tumori. Per questo coltivare questa pianta colorata ci aiuterà ad avere antiossidanti e antinfiammatori a portata di mano.

La pianta di mirtilli rossi, appartenente alla famiglia delle Ericaceae è originaria dell’America del Nord ed è molto diffusa nel Nord Europa. Per poterla coltivare al meglio sarà necessario riprodurre un ambiente umido. Quindi sarà utile innaffiarla in maniera costante, evitando ristagni. Data la fragilità delle sue radici, si potrà aggiungere al terreno un po’ di terriccio composto da foglie e piccoli rami. Inoltre, questa pianta, oltre ad amare il clima umido, predilige i terreni acidi. Quindi, per ottenere risultati ottimali sarà necessario prestare attenzione al PH del terreno, che dovrà essere compreso tra 4,5 e 5,3.

Si consiglia infine di posizionare il vaso in zone all’ombra, utilizzando quindi del terriccio specifico per le piante acidofile. Oltre a questi accorgimenti, il mirtillo non richiede trattamenti particolari. La bellezza di questa pianta la rende perfetta per ornare non solo i balconi e i terrazzi, ma anche le siepi. Quindi se si sta pensando di rifare il proprio giardino, usufruendo del bonus verde, questa straordinaria pianta potrebbe essere perfetta.

Approfondimento

Bastano questi due frutti a colazione per fare il pieno di felicità nel cuore

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te