blank

Ecco come scegliere le siepi più belle per il nostro giardino usufruendo del bonus verde di 1.800 euro

La Redazione di ProiezionidiBorsa, quest’oggi, illustra ai Lettori come risparmiare ben 1.800 euro, e come scegliere le siepi più belle per il nostro giardino. La Legge di Bilancio ha riconfermato il bonus verde anche per quest’anno, pertanto non può perdersi quest’incredibile occasione, approfittando per rifare le siepi in giardino. Ecco, di seguito illustrato, come scegliere le siepi più belle per il nostro giardino usufruendo del bonus verde di 1.800 euro.

Il bonus verde consiste nella detrazione IRPEF del 36% sulle spese sostenute per interventi di manutenzione straordinaria del giardino. In particolare, la detrazione massima è di 1.800 euro su un importo massimo di 5.000 euro. Il bonus riguarda la sistemazione a verde di aree private, recinzioni, impianti di irrigazione, pozzi, giardini pensili e coperture a verde.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0, lo smartwatch di ultima generazione ad un prezzo incredibile.

SCOPRI DI PIU’

Smartwatch

Va da sé, quindi, che tra questi lavori rientrano anche le siepi. Pertanto, chi ha intenzione di rifare le siepi, può approfittare per un altro anno di questa agevolazione fiscale, che fa risparmiare un po’ di soldini. Vediamo di seguito come scegliere le siepi più belle.

Consigli pratici

Ci sono tanti tipi di siepi, per tutte le esigenze, quasi tutti optano per piante in grado di crescere velocemente e di resistere a climi rigidi. Ma soprattutto, che non abbiano bisogno di grandi interventi nel corso del tempo. Le piante da siepe sempreverdi mantengono il fogliame verde anche in inverno. Le siepi hanno molteplici funzioni, tra cui proteggere la privacy, delimitare il confine, filtrare rumori, proteggere dal vento. Ma soprattutto rendono il nostro giardino e la nostra casa ancora più bella.

Ecco un elenco delle piante più usate per le siepi. Il cipresso resistente al freddo, non necessita di molta cura, il lauroceraso, anch’esso resistente a climi piuttosto rigidi e in primavera ha dei bellissimi boccioli. Inoltre, l’alloro che rende le pareti compatte di un bellissimo verde, il ligustro per climi miti, con dei bellissimi fiorellini bianchi durante la primavera. Infine, il viburno, regolare e compatto come l’alloro.

Ecco come scegliere le siepi più belle per il nostro giardino usufruendo del bonus verde di 1.800 euro

Per ottenere risultati migliori, si consigliano piante di media dimensione, cresciute in vaso. Ad ogni modo, ciò che bisogna tenere presente sono sicuramente le proprie esigenze. Se, ad esempio ci si debba riparare dal freddo, ideale è il cipresso. Se si vuole spendere di meno si consigliano le piante a radice nuda, coltivate nel terreno. Tuttavia, queste hanno una resa minore nel tempo, che può però evitarsi con uno stimolatore di crescita della radice.

Pertanto, una volta scelta la pianta, affrettarsi per usufruire ancora per un po’ del bonus verde, che ci farà risparmiare fino a 1.800 euro. Come descritto nell’articolo “Ecco perché tutti stanno rifacendo il giardino con 1.800 euro del bonus, ma attenzione a questo errore”. Ecco quindi illustrato Ecco come scegliere le siepi più belle per il nostro giardino usufruendo del bonus verde di 1.800 euro.

Approfondimento

È incredibile come risparmiare e avere un giardino da sogno con bonus verde e detrazioni per la piscina

Consigliati per te