Rinnovare un mobile vecchio e trasformare oggetti rovinati con il fai da te

L’arte del riciclo e del riuso stanno prendendo sempre più piede negli ultimi tempi. Sempre più persone si avvicinano a questo mondo per esprimere la loro creatività. Qualcun altro lo fa anche per risparmiare, o addirittura per guadagnarci qualcosa. C’è chi, infatti, recupera oggetti da buttare, li restaura e magari li rivende come elementi di design. Spesso anche a costo zero, visto che questi mobili fatiscenti si possono recuperare anche all’isola ecologica. Se vogliamo avvicinarci a questo mondo del fai da te, ecco qualche pratica idea. Non solo faremo un favore all’ambiente, ma potremo anche avere la soddisfazione di aver creato qualcosa di unico.

Rinnovare un mobile vecchio e trasformare oggetti rovinati con il fai da te

Possiamo dare un’altra possibilità praticamente a qualsiasi oggetto che troviamo in casa. Girando al mercatino dell’usato o cercando nella soffitta dei nostri nonni, ad esempio. Anche un vecchio tavolino di legno recuperato dal macero può diventare un mobile di design. Basta qualche piastrella recuperata ed ecco uno splendido tavolo a mosaico per il giardino. Anche una vecchia cassettiera che sembra ormai da buttare può avere molto da offrire. Soprattutto se è in legno massiccio, ormai sempre più difficile da trovare nei mobili moderni. Qualche riparazione, un po’ di carta abrasiva, via i cassetti ed ecco un comò credenza splendido. Possiamo lasciarlo grezzo o dipingerlo in bianco o antracite per renderlo più di design. Oppure, un vecchio armadietto può diventare un’isola da cucina per avere più spazio per le preparazioni.

Sedie, porte e testiere del letto diventano utili complementi d’arredo

Una sedia in ferro può diventare molto più originale se la dipingiamo come la tastiera di un pianoforte. Ovviamente ce ne servirà una a listelli, così riprodurremo i tasti bianchi e neri. Oppure prendiamo una vecchia porta a vetro, di quelle con le classiche cornici in legno. Scartavetriamola, dipingiamola di bianco e fissiamo dietro un pannello. Con qualche gancio nero, ecco che diventa un portafoto/appendiabiti da ingresso. Passiamo poi alle testiere del letto, quelle che avevamo da bambini in legno, con i vari paletti.

Scartavetriamo, eliminiamo i piedini, se necessario, e aggiungiamo dei ganci per creare un altro tipo di appendiabiti. Oppure sfruttiamo le travi orizzontali per creare una splendida mensola decorata e colorata. Per finire, anche dei vecchi bauli possono ritornare molto utili, anche senza alcun intervento. Usiamoli all’ingresso come decorazione, come portafiori o semplici recipienti. O magari possiamo fissare delle gambe in ferro, incollare uno specchio all’interno e creare una postazione make up.

Quindi, ecco come rinnovare un mobile vecchio e renderlo più moderno e di design. Utilizzando materiali di riciclo o riparando vecchi oggetti si possono creare cose strabilianti. Nuovi mobiletti personalizzati per arredare qualsiasi stanza della casa. Anche dei pratici mobili salvaspazio per il bagno, per esempio, o scatole portaoggetti.

Lettura consigliata

Come creare un mobile bagno o un comodino in poche mosse con queste idee creative e utilizzando materiali di riciclo

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te