Ridurre le culotte de cheval e rassodare glutei e cosce con 3 esercizi sarebbe possibile anche lavorando poche ore a settimana

Gli inestetismi che si formano vicino a glutei e cosce sono sempre quelli più antipatici quando arriva la bella stagione e dobbiamo indossare il costume per scendere in spiaggia. Alcune imperfezioni sono dovute al tipo di vita che facciamo e alla dieta che seguiamo, altri sono causati da scompensi ormonali oppure possono essere congeniti.

Le culotte de cheval sono cuscinetti di grasso che si formano con l’accumulo di adipe in una determinata zona. Compaiono tra gluteo e cosce “sporcando” il profilo e rendendolo disarmonico. A peggiorare le cose potrebbe essere la cellulite e la formazione della buccia d’arancio nella pelle per cui comunque esistono numerosi rimedi.

Questo problema non ha a che fare con il peso, potrebbe riguardare anche le donne magre. Quindi, si può dire che l’elemento fondamentale è solo uno, cioè lo sport. Chi pratica attività sportive avrà più difficilmente questo tipo di inestetismo.

Piccoli sforzi mirati

Ridurre le culotte de cheval è possibile attraverso una serie di comportamenti e di scelte che è necessario fare. Le piccole e corrette abitudini di tutti i giorni sono fondamentali. Di alimentazione equilibrata e sport non si può fare a meno. La dieta dovrebbe essere povera di zuccheri e cibi grassi sostituiti da cereali integrali, legumi e carni bianche.

Lo sport può essere di qualsiasi tipo, camminata veloce o corsa, nuoto o spinning oppure aerobica. Ma se vogliamo ottenere il massimo risultato con il minimo sforzo, ecco 3 esercizi che potrebbero portarci cambiamenti insperati. È necessario, però, lavorare tutti i giorni per qualche minuto e impegnarci per l’intera estate.

Il primo esercizio consiste nei passi laterali da compiere con un elastico. Posizione eretta, elastico alle caviglie e distanza tra le gambe sufficiente per mantenerlo in tensione. Facciamo un passo con la gamba destra a cui facciamo seguire la sinistra. Ripetiamo per 10 volte l’esercizio e invertiamo per fare il passo con la gamba sinistra mentre la destra segue. Quindi, 10 secondi di riposo e riprendiamo con altre 2 serie.

Ridurre le culotte de cheval e rassodare glutei e cosce con 3 esercizi sarebbe possibile anche lavorando poche ore a settimana

Il secondo esercizio consiste nei calci laterali da eseguire con l’elastico. Sistemiamolo alle caviglie come in precedenza, ma scegliamone uno più lungo che ci permetta di tirare su la gamba. Pieghiamo le ginocchia e andiamo giù, quindi risaliamo e alziamo lateralmente la gamba destra. Torniamo in posizione e scendiamo, per poi ripetere lo stesso movimento ma con la gamba sinistra. Facciamo 3 serie da 15 ripetizioni con 10 secondi di pausa tra una serie e l’altra.

L’ultimo esercizio è lo squat. Facciamo salire l’elastico dalle caviglie alle cosce e pieghiamo leggermente le ginocchia con i piedi esterni rispetto alle spalle. Teniamo le braccia piegate e i pugni uniti di fronte al petto formando un triangolo e scendiamo lentamente. Facciamo 3 serie da 10 ripetizioni con una pausa di 10 secondi tra una serie e l’altra. Ricordiamoci sempre di respirare a fondo durante lo sforzo.

Lettura consigliata

Per eliminare grasso nell’addome e pancia flaccida prima dell’estate questi 30 minuti di Tabata da casa sono utili anche per principianti 

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te