Regina della stagione, la ciliegia ammazza malattie

C’è un frutto stagionale particolarmente dolce, tanto da sembrare iper-zuccherato, che bisogna assolutamente portare sulla nostra tavola per i suoi benefici. Parliamo della ciliegia, una delle perle nella coltivazione italiana, regina assoluta di questa fase temporale. Utilizzata addirittura in alcune diete dimagranti, ma altrettanto salutare, grazie le sue molteplici virtù. In grado infatti di abbassare il colesterolo, proteggere i vasi sanguigni, favorisce la diuresi e l’eliminazione delle tossine. Regina della stagione, la ciliegia ammazza malattie è altrettanto saporita.

Ciliegie e amarene

Ne esistono parecchie qualità, che si contraddistinguono per differenza di grandezza, intensità di colore e consistenza. Ma la divisione più comune è quella tra la ciliegia classica che portiamo in tavola e le amarene, con le quali si producono sciroppi e marmellate. Entrambe comunque hanno numerose virtù nutrizionali e non sono troppo caloriche. Il ciliegio trae la sua origine in Asia, dove nascono le piante più gigantesche e caratteristiche, tanto da comparire spesso anche nei film. Meravigliose ad esempio le scene di combattimenti e duelli tra gli splendidi ciliegi nel film L’ultimo samurai di Tom Cruise.

Soli due mesi

Matura solitamente, tempo permettendo, tra maggio e giugno, e per questo viene definita regina della stagione, la ciliegia ammazza malattie. Oltre questo breve periodo di tempo, diventa difficile da trovare, e nel caso in cui venga da paesi lontani, sarebbe meglio non acquistarla. Per resistere infatti ai lunghi viaggi, alla fonte viene letteralmente bombardata di conservanti e prodotti chimici, in grado di farla sopravvivere. Meglio quindi approfittare di questi soli due mesi, ma farne benefiche scorpacciate, acquistandola direttamente dai contadini o sui banchi dei mercati rionali. Ricordiamo infatti che frutta e verdura a chilometri 0, mantengono intatti i contenuti di fibre e vitamine.

Non particolarmente caloriche

Nonostante il loro gusto zuccherino e intenso, le ciliegie pur essendo frutto leggermente più calorico dei colleghi stagionali, contengono circa 60 cal. per 100 gr di prodotto. Ciò è dovuto all’alta concentrazione di fruttosio. Le ciliegie sono però fonte di minerali, magnesio e potassio in testa, Vitamina C e rame. Da non sottovalutare anche l’apporto importante di polifenoli, antocianine e carotenoidi, sostanze fondamentali per il nostro corpo.

Virtù e benefici delle ciliegie

Questa ricca dote di benessere fa sì e le ciliegie siano diuretiche, antinfiammatorie, antiossidanti e arbitri importanti della nostra glicemia e del livello di colesterolo. Oltre a ciò, donando sazietà, contribuiscono al regolare sviluppo del metabolismo e fanno perdere chili. Depurano i reni e il fegato, consentendo poi un regolare transito intestinale, ma anche donando bellezza la pelle. Sono particolarmente apprezzate anche dagli sportivi perché consentono ai muscoli di riformarsi dopo i microtraumi d’allenamento, allontanando anche i crampi.

Approfondimento

6 frutti che sostituiscono 6 prodotti medicinali

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.